Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 13.03 del 26 Giugno 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Faida dei Poggi, tre condannati in via definitiva: pene da 2 a 8 anni

La Corte di Cassazione ha confermato le condanne per Mattia e Pablo Ricci e Thomas Quadrella. I fatti sono risalenti al 2013 e al 2015 e relativi ad attentati e detenzioni di armi per il controllo del mercato della droga

anche estorsioni e accoltellamenti
Faida dei Poggi, tre condannati in via definitiva: pene da 2 a 8 anni
Massa - Faida dei Poggi, sono stati condannati in via definitiva i fratelli Pablo e Mattia Ricci e il loro affiliato Thomas Quadrella. La Corte di Cassazione ha reso definitive ed esecutive le condanne a 8 anni per Mattia Ricci, 7 anni e 5 mesi per Pablo Ricci e 2 anni e 6 mesi per Quadrella. Comminate anche sanzioni pecuniarie rispettivamente di 16mila euro, 4mila e 4mila euro.

I tre sono stati condannati per fatti risalenti al 2013 e al 2015 per i quali le indagini furono condotte dalla Squadra mobile della polizia di Stato di Massa. Al centro della vicenda, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, una guerra per il controllo del mercato locale della cocaina, avvenuta nel quartiere massese dei Poggi. Una faida caratterizzata da attentati a scopo intimidatorio contro le abitazioni e le auto dei rivali a colpi di pistola e di fucile, e anche accoltellamenti.

I tre erano accusati di diversi reati: dalla detenzione di armi alterate (con matricola abrasa), all'estorsione, alla detenzione e fabbricazione di esplosivi. Nel corso delle indagini era stata rinvenuta e sequestrata una santabarbara con armi e un grande quantitativo di droga.
Venerdì 22 febbraio 2019 alle 07:03:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


Sondaggio

Sei favorevole o contrario alla riapertura al traffico nel centro storico di Massa?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News