Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 13.03 del 26 Giugno 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Coltellate e colpi di stampella: furiosa lite per la compravendita di un'auto

È successo in via Dorsale a Massa. Due sessantenni sono stati denunciati per minacce aggravate a un giovane

portati in questura
Coltellate e colpi di stampella: furiosa lite per la compravendita di un´auto
Massa - Denunciati per minaccia aggravata, porto abusivo di armi e oggetti atti a offendere e per aver spaccato il parabrezza di un'auto. È finita così la giornata per un 61enne e un 63enne che ieri, venerdì, si erano incontrati con un 30enne in via Dorsale. Lì si erano dati appuntamento per concludere la trattativa di compravendita dell'auto del giovane.

In pochi minuti la situazione è degenerata: al centro di tutto ciò la vettura diventata ormai l'oggetto del contendere dopo settimane di trattativa. Dopo scambi di accuse tra il venditore e i due potenziali acquirenti, è spuntato un coltello che sarebbe stato rivolto al giovane, mentre l'altra persona colpiva con una stampella il parabrezza fino a distruggerlo.

L'allarme è scattato da alcuni passanti che accortisi di quanto stava accadendo, hanno chiamato il 113. In pochi minuti sul posto è giunta una pattuglia della polizia di Stato a cui il giovane ha raccontato tutto. Inizialmente gli agenti non avevano rinvenuto il coltello di cui il 30enne parlava. Poi si sono accorti che i due avevano tentato di far sparire l'arma, lanciandola sotto un'auto. I due sessantenni, con piccoli precedenti, sono stati così portati in Questura da cui sono usciti con una denuncia.
Sabato 4 maggio 2019 alle 19:07:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


Sondaggio

Sei favorevole o contrario alla riapertura al traffico nel centro storico di Massa?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News