Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 08.03 del 21 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Bus si surriscalda e prende fuoco, era nuovo

È successo al deposito Ctt di Massa. Possibile che fosse parte di un lotto difettoso

INCENDIato un mezzo da 200mila euro
Bus si surriscalda e prende fuoco, era nuovo
Massa - Un mezzo nuovo si surriscalda e s'incendia: è successo ieri al deposito CTT di Massa. Ogni mattina, prima di essere utilizzati, i mezzi vengono regolarmente accesi per le operazioni preliminari di riscaldamento. Ieri sabato 8 Agosto gli operatori di una ditta esterna addetti a questa fase preparatoria hanno acceso il motore di un autobus che si è però surriscaldato e incendiato nel giro di pochi minuti. Gli autisti si sono curati di allontanare i mezzi vicini, e l’incendio è stato sedato prestissimo, prima ancora dell’arrivo dei vigili del fuoco. A bordo non c’erano passeggeri e la situazione è rimasta sempre sotto controllo. L’autobus era nuovo. È possibile che appartenesse ad un lotto di 5 autobus difettosi acquistati nel 2016, dal valore di 180-200 mila euro ciascuno. "Siamo in causa con l'azienda costruttrice - spiega Andrea Zanarella, presidente della CTT Nord - che un tempo era leader nel settore e oggi si trova ad un passo dal fallimento. Devo ancora accertarmene, ma se il mezzo appartenesse a questo lotto la situazione sarebbe anche peggiore di quando prospettato. Io spero si arrivi presto a un accordo, ma purtroppo non stiamo andando in questa direzione. Parliamo di lotti messi a gara con dimensioni specifiche legate alle caratteristiche orografiche del territorio, che non tutte le aziende sono in grado di costruire. Sicuramente la vicenda ci fa molto arrabbiare, ma ci sprona anche a fare sempre meglio per il piano di investimenti previsti dal contratto ponte." "I motivi per cui si sia incendiato adesso saranno oggetto di ulteriori accertamenti,” fa sapere Riccardo Nannipieri, responsabile della comunicazione di Ctt Nord. L’ultima volta che un bus così nuovo (acquistato nel 2016) si è incendiato è stato il 18 dicembre del 2018, mentre percorreva l’Aurelia per andare dal deposito di via Lottizazione a Carrara ed effettuare la prima corsa. Ovviamente bisognerà aspettare di conoscere le cause prima anche solo di ipotizzare un collegamento tra i due episodi. In quel caso il bus venne completamente consumato dalle fiamme: stavolta è stata danneggiata gravemente la parte posteriore del mezzo, inclusi i finestrini e l’albero motore, ma il resto è rimasto intatto, a riprova della rapidità dell’estinzione del rogo. “Ha funzionato tutto bene – commenta Luca Mannini, segretario della Fit-Cisl di Massa Carrara – è bene rimandare ogni giudizio sull’episodio in sé agli esiti dell’indagine.”
Domenica 9 settembre 2018 alle 12:09:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News