Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Addio a Dina Rosati, storica commerciante massese

Confcommercio piange la scomparsa della negoziante che aveva gestito per tanti anni della boutique Evangelisti di viale Chiesa

lutto
Addio a Dina Rosati, storica commerciante massese
Massa - Esprime commozione Confcommercio nell’apprendere la notizia della avvenuta scomparsa di Dina Rosati, da tutti conosciuta come Rita, storica commerciante di Massa alla guida per tanti anni del negozio di abbigliamento boutique Evangelisti di viale Chiesa, poi passato nelle mani della figlia. Voce importante e autorevole del commercio apuano, era stata premiata nel 2017 coni il “Mercurio”, prestigioso riconoscimento regionale assegnato dalla 50 & Più, associazione che fa parte del Sistema Confcommercio.

“La scomparsa di Dina – commenta il presidente provinciale di Confcommercio Giuseppe Pieretti – mi addolora molto. Si trattava davvero di una persona speciale: commerciante sempre disponibile con tutti, che fossero clienti o colleghi, aveva una parola ed un consiglio per tutti. Dopo una vita lavorativa iniziata quando era ancora giovanissima, fino alla fine è rimasta a fianco della figlia, supportandola nel portare avanti la boutique. Quando le avevo raccontato che avrei rilevato una gelateria, lei si era detta molto contenta di sapere che in centro a Massa avrebbe aperto una nuova attività di quel settore e oggi ho il rimpianto di non averle mai fatto assaggiare una coppa di quel gelato che le avevo promesso. Una donna forte, una brava persona e una brava commerciante come lei mancheranno molto alla nostra città”. Alla famiglia di Dina Rosati vanno le più sentite condoglianze di Confcommercio e dell’associazione 50 & Più.
Giovedì 18 giugno 2020 alle 12:11:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Contagi e vittime sono in calo da tempo in Italia e i numeri del Covid sono quelli che si registravano a febbraio nei primissimi giorni della futura pandemia. Voi quali sensazioni avete oggi?


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News