Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Acqua, Persiani: «possibile uscita da Gaia»

I comitati: «Fatti o scenderemo in piazza»

Caro bolletta
Acqua, Persiani: «possibile uscita da Gaia»
Massa - Un “carrozzone”. Così veniva definito a più riprese durante la campagna elettorale in vista delle amministrative di Massa di giugno il gestore idrico Gaia S.p.a. In particolare il centro destra non ha mai nascosto una certa antipatia nei confronti dell’ente. E a Tresana il sindaco Matteo Mastrini ha optato per individuare una via d’uscita da quella S.p.a. che a Massa ha reso insofferenti 20 mila cittadini, firmatari di una petizione consegnata all'ex sindaco Volpi e ora passata nelle mani del sindaco Francesco Persiani.

Quella via d’uscita che l’attuale amministrazione auspica, confermando la posizione presa lo scorso maggio, ma che non ha ancora messo a calendario.

«Non sono ancora state convocate le assemblee Ait – spiega il sindaco Francesco Persiani – Ma così come abbiamo fatto negli altri Ato, abbiamo una linea ben precisa, concordata come amministrazione di centro destra. L’intenzione è quella di monitorare le tariffe di Gaia e gli investimenti fatti, stiamo valutando un accordo per una possibile uscita dal gestore idrico affinché questo strumento non venga a ledere gli interessi dei cittadini».

Agitazione da parte dei comitati per l'uscita dal gestore idrico, da ormai tre anni in piazza per chiedere acqua a gestione interamente pubblica e tariffe inferiori a quelle attuali. «Chiediamo di fare un'ordinanza per l'uscita da Gaia entro il 31 ottobre - dice Alfonso Baldi, di Acqua alla Gola - altrimenti i comitati scenderanno nuovamente in piazza».
Giovedì 11 ottobre 2018 alle 16:32:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News