Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 19.49 del 21 Gennaio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Trapianti, al Noa un reparto importante da salvaguardare»

I ringraziamenti dell'associazione Vite Onlus che da dieci anni opera in provincia. L'auspicio: la realizzazione del progetto "Non sei solo"

parlano i trapiantati
«Trapianti, al Noa un reparto importante da salvaguardare»
Massa - La sezione locale dell’associazione volontariato italiano trapiantati epatici Onlus ringrazia la dottoressa Beatrice Cherubini e il direttore sanitario del Noa Giuliano Biselli. Domenico Ceccotti e Egiziano Frediani, entrambi trapiantati e membri del direttivo, spiegano: «Come trapiantati della provincia di Massa-Carrara non abbiamo potuto fare a meno di sottolineare la grande importanza ed utilità del servizio di epatologia istituito presso il Day service area medica del Noa, dove oltre agli accertamenti periodici riguardo la gestione della terapia immunosoppressiva effettuati in collaborazione con il centro trapianti di Pisa, i pazienti possono eseguire visite specialistiche, esami strumentali programmati direttamente dal day service valutazioni cliniche periodiche con l’epatologo di riferimento, la dottoressa Beatrice Cherubini».

«In un periodo storico dove la sanità pubblica balza agli onori della cronaca il più delle volte per aspetti negativi, l’associazione vuole esprimere pubblicamente un grazie sia agli operatori del servizio che al direttore sanitario Giulia Biselli che ha creduto e dato spazio alla realizzazione del servizio».

Auspicio di Vite Onlus è realizzare il progetto “Non sei solo” anche nella fase post operatoria. Attivo da oltre dieci anni, infatti, “Non sei solo” mensilmente porta a casa delle persone in lista d’attesa per un trapianto volontari e medici, per un conforto e un sostegno fuori dalla mura ospedaliere. «Nella prospettiva di dare un nuovo impulso diretto a migliorare ulteriormente il servizio – conclude Ceccotti - con l’inserimento di nuove attività che permettano la buona riuscita dell’investimento messo in atto con la terapia del trapianto, l’associazione si rende disponibile a qualsiasi forma di collaborazione che l’azienda voglia mettere in atto».
Venerdì 4 gennaio 2019 alle 13:58:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News