Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

"Il morto può anche aspettare" e fanno la multa al carro funebre

È successo a Marina di Massa, la denuncia del consigliere Stefano Benedetti

`Il morto può anche aspettare` e fanno la multa al carro funebre
Massa - "Oggi pomeriggio la polizia municipale ha multato un mezzo delle onoranze funebri davanti alla casa di un defunto a Marina di Massa". Si apre così la denuncia del consigliere comunale di Massa Città Nuova, Stefano Benedetti. "Per motivi di privacy e riservatezza – prosegue – mi riservo di comunicare, dopo l’avvenuto funerale, l’indirizzo della famiglia e la strada dove è stata applicata la sanzione. Sicuramente il mezzo sarà stato parcheggiato in divieto di sosta, ma in una strada dove praticamente non ci sono parcheggi e nel momento in cui gli operatori funebri stavano allestendo la stanza mortuaria".

Non contesto tanto la sanzione – evidenzia Benedetti – quanto la frase che uno dei vigili avrebbe rivolto ai sanzionati: 'Il morto può anche aspettare…', nel senso che non essendoci stati motivi di urgenza avrebbero potuto parcheggiare tranquillamente l’auto a 200 metri di distanza e spostarsi avanti e indietro a piedi. Su questa ipotesi potrei essere anche d’accordo, ma sul modo di lavorare della polizia municipale non troppo e mi chiedo perché anziché fare multe ai mezzi delle pompe funebri che stanno svolgendo il proprio lavoro, peraltro molto delicato, stante la sofferenza delle famiglie, i vigili non si sono portati nel lungomare di Marina di Massa dove proprio oggi vi sono decine di venditori abusivi di merce contraffatta? Non è forse più importante effettuare interventi contro il commercio abusivo che passare per le stradine di marina a caccia di carri funebri?" si chiede il consigliere.

"Signor sindaco e comandante della polizia municipale – conclude – vi chiedo di intervenire per sensibilizzare la polizia municipale alle attività prioritarie del territorio come, appunto, abusivismo, l’inquinamento, il degrado, la sicurezza delle strade".
Sabato 15 luglio 2017 alle 21:01:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara






VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore: Luca Borghini

Privacy e Cookie Policy