LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 18.33 del 22 Gennaio 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

"Il morto può anche aspettare" e fanno la multa al carro funebre

È successo a Marina di Massa, la denuncia del consigliere Stefano Benedetti

`Il morto può anche aspettare` e fanno la multa al carro funebre
Massa - "Oggi pomeriggio la polizia municipale ha multato un mezzo delle onoranze funebri davanti alla casa di un defunto a Marina di Massa". Si apre così la denuncia del consigliere comunale di Massa Città Nuova, Stefano Benedetti. "Per motivi di privacy e riservatezza – prosegue – mi riservo di comunicare, dopo l’avvenuto funerale, l’indirizzo della famiglia e la strada dove è stata applicata la sanzione. Sicuramente il mezzo sarà stato parcheggiato in divieto di sosta, ma in una strada dove praticamente non ci sono parcheggi e nel momento in cui gli operatori funebri stavano allestendo la stanza mortuaria".

Non contesto tanto la sanzione – evidenzia Benedetti – quanto la frase che uno dei vigili avrebbe rivolto ai sanzionati: 'Il morto può anche aspettare…', nel senso che non essendoci stati motivi di urgenza avrebbero potuto parcheggiare tranquillamente l’auto a 200 metri di distanza e spostarsi avanti e indietro a piedi. Su questa ipotesi potrei essere anche d’accordo, ma sul modo di lavorare della polizia municipale non troppo e mi chiedo perché anziché fare multe ai mezzi delle pompe funebri che stanno svolgendo il proprio lavoro, peraltro molto delicato, stante la sofferenza delle famiglie, i vigili non si sono portati nel lungomare di Marina di Massa dove proprio oggi vi sono decine di venditori abusivi di merce contraffatta? Non è forse più importante effettuare interventi contro il commercio abusivo che passare per le stradine di marina a caccia di carri funebri?" si chiede il consigliere.

"Signor sindaco e comandante della polizia municipale – conclude – vi chiedo di intervenire per sensibilizzare la polizia municipale alle attività prioritarie del territorio come, appunto, abusivismo, l’inquinamento, il degrado, la sicurezza delle strade".
Sabato 15 luglio 2017 alle 21:01:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News