Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 07.02 del 21 Febbraio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Undici migranti a lezione di Protezione civile a Palazzo Ducale

Si tratta degli ospiti del Centro di accoglienza straordinario di Cinquale-Montignoso informati sulle buone norme da seguire in caso di calamità naturali

"cantieri di integrazione"
Undici migranti a lezione di Protezione civile a Palazzo Ducale
Massa - L'associazione Aics solidarietà Massa-Carrara ha partecipato con 11 ragazzi ospitati nel Cas (centro di accoglienza straordinario) di Cinquale Montignoso a una lezione, parte del progetto Cantieri di integrazione, che si è tenuta presso la sede della Protezione civile della Provincia di Massa-Carrara.

I ragazzi, accompagnati dalla presidente dell'associazione, Carla Peruta, e da alcuni volontari, sono stati informati sulle buone norme da seguire in caso di pericolo causato da terremoto, alluvione, trombe d'aria.

La lezione è stata tenuta da Stefano Michela, dirigente della Protezione civile della Provincia di Massa-Carrara, e dalla dirigente di PC della Prefettura, Stefania Trimarchi, alla presenza degli addetti dell'ufficio provinciale, Marco Gatti e Mariarosaria Boccarossa e della Prefettura Gino Buratti e Claudio Gilardi. Al termine della giornata la consegna di attestati e gadget.

«“Cantieri d'integrazione” è uno dei bandi vinti dall'Aics in collaborazione con il Comune su promozione della Regione Toscana – spiega l'assessore Giorgia Podestà – l'obiettivo è proprio quello di realizzare progettualità a stretto contatto tra il mondo delle istituzioni e con le associazioni del terzo settore, per fornire assistenza e sostegno ai cittadini stranieri in condizione di difficoltà e bisogno. Siamo molto contenti di questo incontro perché dimostra che il percorso intrapreso dal Comune nel solco dell'inclusione e dell'integrazione si sta realizzando, la giornata di lunedì rappresenta inoltre per i ragazzi un'occasione di crescita e di formazione e un momento di condivisione fondamentale per tutti noi».

La Presidente dell’Associazione Carla Peruta e la progettista Giulia Bugliani concordano nel ritenere questo incontro un tassello fondamentale dell’evoluzione del loro progetto: «Sono pienamente soddisfatta dell’iniziativa – afferma la Presidente – e devo ringraziare tutto l’apparato della Protezione civile di Massa Carrara e della Prefettura per averci consentito di organizzare questa giornata», presenti all'incontro infatti anche esponenti della Prefettura di Massa Carrara, la Dott.ssa Stefania Trimarchi Dirigente dell’area Protezione civile e i funzionari Gino Buratti e Claudio Gilardi.

«Questo è il penultimo degli appuntamenti del progetto “Cantieri d’Integrazione” che, iniziato nel 2018, quest’anno giunge al termine – conclude la Presidente – grazie al prezioso supporto di Nadia Bellè, abbiamo portato avanti questo programma spinte dall’idea che l’integrazione tra culture diverse debba passare inevitabilmente attraverso percorsi di formazione e di confronto come quello avvenuto in Protezione civile».
Martedì 29 gennaio 2019 alle 17:20:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News