LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Spino Fiorito, primo bilancio più che positivo

Ancora 3 giorni di festa al Castello Malaspina

SPINO FIORITO
Spino Fiorito, primo bilancio più che positivo
Massa - Spino Fiorito ok!. La rassegna enologica e mostra mercato che si chiude martedì 1 maggio al Castello Malaspina convince anche sul fronte della sicurezza. Fila tutto liscio, anche nonostante gli accessi limitati (750 contemporaneamente) e nonostante i timori della vigilia dopo i nuovi vincoli sulla sicurezza.

Ridotto, rispetto al passato, il tempo di attesa al punto di ingresso in Piazza Mercurio grazie alla soluzione degli ingressi a chiamata e alla possibilità, per i possessori del ticket, di aspettare il proprio turno seduti al bar sorseggiando un caffè oppure in uno degli stand allestiti nel cuore della città. Le code lungo la "piastronata" sotto il sole sono un lontano ricordo. Una misura, quella attuata da Comune di Massa, Coldiretti e Istituto Valorizzazione dei Castelli in collaborazione con Questura e Vigili del Fuoco, che ha funzionato su tutta la linea assicurando ai visitatori ore piacevoli tra degustazioni, eventi, folclore e relax in totale sicurezza e senza eccessi. Ancora disponibili biglietti sia la giornata del 30 aprile che del 1 maggio.

Intenso anche il calendario di eventi in programma lunedì 30 aprile (apertura alle ore 10.00) con protagonista sua maestà il vermentino di Bolgheri. Tre gli eventi degustativi giornalieri nella Sala Camerini (ore 12.30, 16.00 e 18.00) a cura dell'Emotional Food Designer, Massimo Biagioni e il poeta Andrea Grillotti, Associazione Italiani Cuochi Massa Carrara, Associazione Italiana Sommelier e Consorzio del Candia dei Colli Apuani che unisce il piacere del calice con quello del piatto attraverso cinque originali abbinamenti e la recitazione con le poesie a tema vino (30 i posti disponibili per ogni appuntamento gourmet). Da segnalare l'incontro (ore 16.00) con il produttore bolgherese Michele Satta (uno dei suoi vini è finito anche alla Casa Bianca all'epoca di Obama) e la tavola rotonda dal titolo "Zonazione - Marketing - Terroir elementi fondamentali per la nascita e l'affermazione di un prodotto di eccellenza, caratteristiche di un vitigno mediterraneo incredibilmente poliedrico e figlio del proprio territorio: il Vermentino" moderato dall'enologo e vice presidente di Coldiretti Lorenzo Gianni. Nel frattempo sale l'attesa per le premiazioni del "Miglior vino dello "Spino Fiorito" in programma martedì 1 maggio (dalle ore 15.00). Tre le categorie: vermentino bianco (Doc, Docg, Igt), Candia dei Colli Apuani Doc (secco, amabile, liscio, bollicine etc) e Rosso (Doc, Docg e Igt). A valutare le etichette è il comitato Spino Fiorito 2018 in collaborazione con l'Università di Pisa, in particolare con il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-alimentari.

Sconti e menu speciali nei ristoranti. Prezzi corti per chi ha il biglietto dello Spino Fiorito in tre ristoranti e punti ristoro del centro storico. A Il Fatty, in Via Ghirlanda, per chi si presenta con il ticket panino al lampredotto con bicchiere di vino di Della Tommasina Pier Paolo costa appena 5 euro; Osteria i Tre Compari, in via Zoppi n.8, lo sconto arriva al 10%, compresa la ricetta di casa: il Testarolo fatto in casa con farina di canapa abbinato al pescato del giorno, pomodorini e basilico; al Caffè Piazza Aranci, in Piazza Aranci, bastano 5 euro per un bicchiere di vino e tagliere di prodotti tipici di Adò oppure altre combinazioni di degustazioni o menù scontati con prodotti del territorio (frittelle di baccalà, frittura di pesce, baccalà marinato, fave e pecorino e altro).

#instaspinofiorito. Già tantissimi i "concorrenti" del concorso fotografico su Instagram per Spino Fiorito realizzato da Il Tirreno, Coldiretti e Comune di Massa. Per partecipare basta scattare una foto collegandola all'hashtag #instaspinofiorito e #spinofiorito2018 ed attendere il verdetto della giuria. Tre premi in palio: un abbonamento digitale di un anno con il quotidiano Il Tirreno, una fornitura di acqua Fonteviva da 100 litri e una visita guidata con degustazione in cantina alla Tenuta Mariani di Massarosa. Le foto più belle saranno visionate da una apposita commissione formata da giornalisti, fotografi e da rappresentanti di Coldiretti che sceglierà i tre scatti social che meglio dipingono lo spirito e le atmosfere di Spino Fiorito.

Gli espositori al Castello. 30 gli espositori agricoli provenienti da tutta la Toscana, 4 birrifici artigianali, 3 tra enoteche e vinerie, 10 tra gli espositori commerciali, 3 panifici, 9 tra associazioni, cooperative e no profit, 3 gli artigiani in mostra. In totale sono 60 i protagonisti della rassegna selezionati attraverso i parametri che valorizzano il territorio ed il legame con la tradizione e la filiera corta. Ecco la lista: Tenuta Mariani, Cima, Vitivinicola Sodini, Feudo Ghelardini, I Pilastri, Sassodisole, Terre di Agnolo, Chiti Matteo, Il Moretto, Calevro, L'Aurora di Francesco, Sartori Clelia, La Bura, Tenuta Lodolina, L'Altra Donna, Il Gradile, Giovanna Maria Carmela, Società Beatrice, Incandia Bio, Giusti Giovanni, La Maestà, La Lumaca di Cormezzano, Del Sarto, Cà di Riccio, Vigne Conti, Bertani Domsains, Terra Mazar, Tarana Chiara – Turris Birra, Belfior, Eredi Elvira Milani, La Moncera, Birrificio Il Castello, Birra Del Moro, Birrificio Apuano, Cantina Vinarte, Il Cantinone, Enoteca Divino, Sapori Valdostani-Passaglia, Isola dei Sapori Desini, Bottega di Ado, C'era una volta La Mela, F.lli Suffredini, La Bella Vita, Made in Ily Decorazione Eventi, Da Ale, Carramba Food, Panificio Pasicceria Martina, Focacceria Alfiero 1974, L'Antico Forno, Fisar-Ais-Onav, Mars Associazione Culturale, Associazione Culturale Orozzonti, Fonteviva, Gelaria Haziel, Auser Filo d'Argento – Associazione Limoni, Società Cooperativa Sociale L'Abbraccio, Nex Food, Ducato Tessile, Imprinting.

Biglietti: Ancora disponibili i biglietti di ingresso per la giornata di lunedì 30 aprile e martedì 1 maggio. Due le biglietterie a disposizione nei giorni della manifestazione che continueranno ad emettere biglietti fino al raggiungimento del tetto massimo: al piano terra (lato mare) del Comune di Massa (via Porta Fabbrica) che sarà aperta dal 27 aprile al 30 aprile dalle ore 9.00 alle 18.00 ed il 1 maggio dalle 9.00 alle 17.00 e Palazzo Ducale dal 27 aprile al 30 aprile dalle 9.00 alle 18.00 ed il 1 maggio dalle 9.00 alle 17.00.
Domenica 29 aprile 2018 alle 20:30:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News