LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Nuovi obbiettivi per il Giardino del Pascoli

L’indirizzo della Giunta è quello di rivalutare l’intera configurazione del Giardino o di considerarne l’eventuale eliminazione.

Nuovi obbiettivi per il Giardino del Pascoli
Massa - Arriva l’ok dell’amministrazione
comunale per lo stralcio dalle previsioni del Regolamento urbanistico per quanto riguarda il "Giardino del Pascoli".

E' stata una decisione presa all’unanimità dalla Giunta nella seduta del 13 novembre scorso. L’amministrazione ha così varato un nuovo atto di indirizzo che accoglie le proposte arrivate dalla città in questi mesi, in particolare da quando il
documento è uscito dagli uffici tecnici ed è passato, all’inizio di luglio, fra le mani dei consiglieri della commissione urbanistica.

L’analisi delle osservazioni e delle controdeduzioni dei progettisti incaricati e degli uffici tecnici, infatti, ha fatto emergere alcune incongruenze e alcuni dubbi sullo strumento di pianificazione rispetto alle quali l’amministrazione ha deciso di ascoltare la città e approvare un documento che faccia da spartiacque per la futura approvazione del Regolamento
urbanistico.

L’atto di indirizzo stabilisce altri due criteri che saranno elementi portanti per modificare il Ru, rendendolo più snello e attuabile, in accordo con uno sviluppo urbanistico sostenibile e credibile in linea con la volontà dei cittadini.

La delibera di giunta è stata quindi approvata come "atto di impulso" per stabilire due principi cardine nel futuro sviluppo del Regolamento urbanistico: prima di tutto l'amministrazione prende atto che la precedente delibera di stralcio degli Aru del 16 dicembre del 2015 stilava un elenco di ambiti da eliminare che non è però risultata esaustiva rispetto alle osservazioni pervenute poi agli uffici comunali: il nuovo atto, quindi, stabilisce che per parità di trattamento, l’indirizzo dato a suo tempo venga esteso anche alle osservazioni manifestatesi a seguito della conclusione del procedimento di esame e di predisposizione delle controdeduzioni alle osservazioni procedute, e si applichi quindi lo stralcio degli Aru rispetto ai quali si sia manifestata la contrarietà alla partecipazione da parte dei soggetti proprietari della maggioranza degli immobili catastali.

L’altro indirizzo riguarda, invece, un ambito specifico: il “Giardino del Pascoli”, dove attualmente è prevista una riqualificazione dell’area fra via Croce e  via Pascoli attraverso un riassetto complessivo da attuarsi coinvolgendo soggetti privati con lo strumento della perequazione compensativa.

L’Amministrazione ha deciso di accogliere gli elementi di perplessità provenienti dalla città, dalle associazioni e dalla politica: la trasformazione, infatti, potrebbe andare a intaccare, almeno
in parte, un contesto contraddistinto da specifici elementi storici e paesaggistici e di interesse documentario, in particolare il “giardino del Pascoli” che assumerebbe, per la parte interessata dall’Aru, la destinazione di verde pubblico “frazionando” di fatto la configurazione
storica dell’area stessa. L’indirizzo della Giunta, quindi, è quello di rivalutare l’intera configurazione del Giardino Pascoli” o di considerarne l’eventuale eliminazione.

Due scelte decise dell’amministrazione che servono ad accogliere le istanze arrivate dalla città: l’obiettivo resta infatti quello di approvare in tempi brevi un  Regolamento urbanistico che possa essere lo specchio della città, della volontà dei cittadini, delle imprese e delle associazioni, e che possa favorire uno sviluppo armonico e integrato del tessuto edilizio, economico e sociale per i prossimi 5 anni.

Giovedì 16 novembre 2017 alle 17:12:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





VIDEOGALLERY


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News