Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 22.01 del 25 Maggio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Il bus è troppo piccolo, mamma e figlia restano a piedi in via Bassa Tambura

Il collettivo Massa Città in Comune contesta il servizio di trasporto pubblico e chiede l'intervento dell'amministrazione comunale

Trasporto
Il bus è troppo piccolo, mamma e figlia restano a piedi in via Bassa Tambura
Massa - Sono le 7.35 di questa mattina e mamma e figlia devono scendere in città per andare a scuola. Peccato che l'autobus che da Forno dovrebbe portarle a Massa ha solo 20 posti a sedere e risulta pieno. L'autista è così costretto a chiudere le porte, e lasciarle a piedi. A denunciare l'accaduto è il collettivo Massa Città in Comune.

"Un gravissimo disservizio sta colpendo gli utenti della Ctt Nord che la mattina prendono il bus della linea Forno-Massa. La scelta dell'azienda di trasporto pubblico di utilizzare da un paio di mesi un "bussino" da venti posti per quel tratto, e in quell'orario, comporta l'impossibilità per diversi cittadini di salire a bordo del mezzo, come successo questa mattina a madre e figlia, che si sono dovute incamminare a piedi lungo la strada provinciale finché non sono state "raccolte" da noi".

"Ci sembra indegno non riuscire a garantire un servizio a pagamento, soprattutto in una strada altamente pericolosa, priva di marciapiedi e sottoposta al transito di mezzi pesanti che trasportano immensi blocchi di marmo. Comprendiamo i lavoratori dell'azienda che non si assumono responsabilità che potrebbero mettere a rischio la sicurezza dei passeggeri e magari anche compromettere il loro posto di lavoro. Crediamo che in questa vicenda, che si trascina nel tempo, si debbano riconoscere delle responsabilità politiche. Vogliamo invitare pertanto l'avvocato Marco Guidi a ritornare nelle frazioni montane, come ha già fatto in passato. Con l'auspicio, questa volta, di prendere sul serio la questione del peggioramento del servizio di trasporto pubblico in questi anni. Un peggioramento al quale l'amministrazione Persiani non sembra aver posto alcun rimedio".

"La nostra proposta è quella di ripubblicizzare il servizio di trasporto pubblico in tutta la Toscana perché è evidente ormai che la gara per il suo affidamento sta paralizzando gli investimenti e creando soltanto disagi".
Mercoledì 5 febbraio 2020 alle 18:30:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Vota il miglior numero 7 della storia della Carrarese


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News