LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 19.43 del 23 Aprile 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Giornata di prevenzione domenica prossimo al Centro Medico Ponticello

La giornata avrà inizio alle ore 9:00 e terminerà alle ore 14:00

Giornata di prevenzione domenica prossimo al Centro Medico Ponticello
Massa - “Tutti insieme per la Prevenzione”, così è intitolata la giornata di prevenzione gratuita, a 360 gradi, che, promossa da un Gruppo di specialisti volontari, si terrà domenica 8 aprile nei locali gratuitamente concessi dal Centro Medico Ponticello di via Ponticello Sud 4, un grande centro polispecialistico privato dell’Alta Toscana, a Massa, nel cuore della città, in prossimità della via Aurelia. La giornata avrà inizio alle ore 9:00 e terminerà alle ore 14:00.

Non si effettuano prenotazioni, ma è sufficiente presentarsi il giorno stesso al Centro Medico Ponticello, in Via Ponticello Sud, 4, a Massa.
A seconda dell’affluenza è quindi possibile che la disponibilità delle visite termini prima dell’orario di chiusura.

All’interno del Centro ognuno sceglierà poi liberamente le visite che preferisce effettuare rivolgendosi di volta in volta all’ambulatorio di riferimento.

Il Gruppo di Specialisti si propone di effettuare una serie di visite gratuite finalizzate in particolare alla prevenzione.
Al giorno d’oggi infatti, con l’aumento delle malattie croniche, peraltro spesso legate ad uno stile di vita scorretto, è ancora più importante intervenire in tempo prevenendo lo sviluppo della malattia.

Non solo anticipandola, è altrettanto importante considerare quei casi in cui la malattia è già presente e per cui, grazie alla prevenzione, si riesce ad intervenire con una diagnosi precoce. Allo stesso modo è importante la prevenzione finalizzata a ridurre il rischio di recidive.
L’obiettivo del Gruppo è quindi quello di sensibilizzare la popolazione alla prevenzione e allacura del proprio corpo, visitando e consigliando chi è in difficoltà, chi desidera farsi curare e spesso non ha i mezzi per farlo.

Per questo motivo, chi si presenterà appunto dalle ore 9 al Centro Ponticello, domenica 8 aprile, potrà effettuare gratuitamente i seguenti esami: ecocolordoppler delle carotidi, più propriamente detto TSA, effettuato dal Dott. Lorenzo Bertellotti e dalla Dott.ssa Elena Zappia; visita specialistica per patologie della tiroide comprensiva di ecografia con il Dott. Pietro Bianchi; visita cardiovascolare, elettrocardiogramma e pressione arteriosa con il Dott. Franco Pambianco; prevenzione del melanoma mediante controllo dei nei con il Dott. Gianni Barattini; controllo della pressione intraoculare per la prevenzione del glaucoma, Dott. Andrea Passani, controllo dell’udito Dott. Roberto Fiorentini e Dott. Nicola Bocci; prevenzione del carcinoma della cervice uterina e dell’endometrio Dott. Paolo Migliorini; la Dott.ssa Valentina Gaburro psicoterapeuta, fornirà un consulto psicologico ; il Dott. Antonello Giannoni, nutrizionista clinico, effettuerà il rilievo dei principali parametri fisici, tra cui la valutazione della massa corporea mediante bioimpedenziometro, e per un consulto nutrizionale che, con l’aumento delle malattie legate all’alimentazione, riveste un’importanza sempre maggiore nella prevenzione e nella cura della malattia.

Il tutto non dimenticandosi di quanto sostiene l’Organizzazione mondiale della Sanità per cui il buono stato di salute è rappresentato dal benessere psico-fisico e sociale, e non dalla semplice assenza di malattia. Motivo per cui è fondamentale non solo prevenire e curare, ma informare e diffondere la cultura della salute. Ecco perché quella dell’8 aprile sarà una Giornata per la prevenzione a 360 gradi. Vediamo nel dettaglio il perchè.
Sarà dato ampio spazio alla prevenzione delle malattie cardio-vascolari. Infatti, nonostante i miglioramenti degli esiti, le malattie cardio vascolari rappresentano tuttora la principale causa di morbilità e mortalità a causa di un aumento consistente dei fattori di rischio, in particolare l’obesità, il diabete mellito e la scarsa attività fisica.
Il Gruppo si propone quindi di promuovere tra la popolazione uno stile di vita sano, da qui l’importanza, come detto, della presenza del nutrizionista clinico.
Un altro ambito in cui la prevenzione è fondamentale è quello del rischio di insorgenza dell’ictus. In questo quadro si inserisce l’ecocolordoppler dei tronchi sovraortici (TSA), un’indagine diagnostica non invasiva che permette il monitoraggio della circolazione arteriosa diretta verso il cervello, per studiare ed escludere la presenza di placche (o ateromi), una condizione che potrebbe favorire l’insorgenza di un ictus.

Sarà quindi a disposizione la valutazione della tiroide mediante l’ecografia tiroidea, esame non invasivo, non doloroso, non associato a somministrazione di radiazioni e pertanto eseguibile a qualsiasi età ed in qualsiasi periodo della vita fertile, anche in gravidanza, senza alcun controindicazione. L’esame fornisce informazioni sulla morfologia e sulla struttura della tiroide valutando, ad esempio, l’eventuale stato infiammatorio e/o l’eventuale presenza di noduli.
Il controllo dei nei è invece di grande importante nella prevenzione del melanoma, in ogni periodo dell’anno, soprattutto in vista della stagione estiva, e delle possibili insolazioni da spiaggia, che possono peraltro condurre allo sviluppo di altre formazioni pre-cancerose come la cheratosi attinica.

Di sempre maggio rilievo è poi la prevenzione del carcinoma della cervice uterina, legata alla presenza del papilloma virus, e del carcinoma endometriale, patologia molto frequente e tra i cui fattori di rischio si ritrovano l’obesità e il diabete.
Verrà proposto il controllo della pressione intraoculare, il cui controllo periodico è fondamentale per prevenire l’insorgenza del glaucoma, una condizione sempre più frequente che può portare a danni irreversibili e a cecità.

Oltre alla vista, sarà effettuato l’esame dell’udito, il cui calo è spesso legato all’età ma che può essere provocato anche da altri fattori, come l’esposizione al rumore.Infine sarà a disposizione un consulto psicologico per aiutare a rispondere a quei dubbi e a quei problemi che non riusciamo ad inquadrare lucidamente da soli.
Martedì 3 aprile 2018 alle 11:03:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News