Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 09.13 del 12 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Film, incontri, cultura: a Massa 3 giorni contro la violenza sulle donne

Da venerdì 23 a domenica 25 novembre saranno diverse le iniziative

tutto il programma
Film, incontri, cultura: a Massa 3 giorni contro la violenza sulle donne
Massa - Una donna di profilo con un nastro arancione tra i capelli è il simbolo che il Comune di Massa ha scelto per la Giornata internazionale contro la violenza alle donne, realizzato dagli studenti delle scuole superiori della città. “Nonostante se ne parli costantemente e si cerchi di portare avanti un percorso virtuoso, la violenza di genere non tende a diminuire - ha dichiarato il sindaco Francesco Persiani – per questo è importante sensibilizzare”.

Il Comune, in stretta collaborazione con associazioni e studenti ha stilato un programma di tre giornate a partire da venerdì 23 fino al domenica 25 novembre. Il primo appuntamento si terrà alle ore 18 a Palazzo Ducale con la proiezione del film “L’affido” di Xavier Lengrand promosso dall’associazione Arpa in collaborazione con l’associazione Amica Donna e Coord. Toscana. A coloro che decideranno di partecipare sarà richiesta una piccola donazione a favore del Centro antiviolenza Duna di Massa.

Sabato 24 alle 10,30 presso la Sala Consiliare del Comune si terrà il primo forum dal titolo “Citta di Massa contro la violenza” nel quale interverranno il sindaco Persiani e il sostituto procuratore della Repubblica Alessandra Conforti, seguito da un intrattenimento musicale a cura delle alunne del Liceo Musicale F. Palma. Dopo di che interverranno l’assistente sociale del Comune di Massa Tiziana Pasqui, le dottoresse E.Balestri e F.Rivieri del Centro antiviolenza Duna e l'autore della scultura “Sophia” Roberto Giansanti illustrerà la sua opera.
Alle 11,45 l’inaugurazione dell'istallazione “Senza titolo” allestita al piano terra del Municipio dagli allievi della classe 5B indirizzo design del Liceo Artistico F.Palma con l’affissione di una targa intitolata a Cristina Biagi “Per non dimenticare mai Cristina e le altre donne vittime di violenza”. Alle 18, invece, nell'atrio del Palazzo Civico si terrà il concerto di Pasquale Lancuba dal titolo “Mani…per la musica” ad ingresso libero.

L'ultima giornata, quella di domenica pomeriggio, verrà incorniciata dalla “Linea arancione” a partire dalle 15 in Piazza Largo del Nero, Sagrato del duomo e Piazza Aranci. Un viaggio tra letture di Veronica Pucci e le musiche di Adele Casotti al violino e Sabrina Bellatalla alla chitarra perdere basta .

“Nel programmare queste iniziative abbiamo pensato di coinvolgere quante più persone possibili per sensibilizzare e fare informazione su un argomento delicato come quello della violenza di genere – ha affermato l'assessore alle politiche sociali, Amelia Zanti - Abbiamo coinvolto scuole e associazioni che hanno accolto con entusiasmo i nostri progetti e in pochissimo tempo siamo riusciti a realizzare locandine, concerti e tutto il necessario. Una sinergia fantastica”.
Giovedì 22 novembre 2018 alle 10:43:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News