Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 09.13 del 12 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Entusiasmo per la nuova “aula morbida” della scuola Fucini di Massa | Foto

Un ambiente specificatamente dedicato agli studenti con difficoltà motorie realizzato grazie al contributo di genitori, amministrazione e Fondazione Marmo

Entusiasmo per la nuova “aula morbida” della scuola Fucini di Massa<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/inaugurazione-aula-morbida-della-scuola-primaria-r-fucini-385_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span>
Massa - Un’inaugurazione tra musica, giochi e bambini quella di stamattina all’interno della scuola primaria “Fucini” di Massa a cui hanno partecipato insegnanti, genitori, gli assessori all’istruzione Nadia Marnica e alle politiche sociali Amelia Zanti, Andrea Balestri e Anselmo Ricci della Fondazione Marmo.

L’aula morbida è un ambiente specificatamente dedicato agli studenti con difficoltà motorie che permetterà a questi bambini di svolgere attività psicomotoria in perfetta sicurezza. La piccola palestra dove si svolgerà la terapia della psicomotricità, grazie alla quale potranno essere seguiti ragazzi con disturbi dell’espressività motoria, ritardi cognitivi e dello sviluppo psicomotorio, disturbi e ritardi del linguaggio, difficoltà relazionali e comportamentali, difficoltà di attenzione, iperattività eccetera, è costata circa 6 mila euro e ospiterà circa 250 bambini che, a rotazione, potranno giocare, imparare e divertirsi allo stesso tempo. Fin da subito sono stati proprio gli alunni della scuola dell’infanzia a chiarire le regole con le canzoni “Si gioca così” e “Il silenzio”: i bambini prima di entrare nell’aula dovranno togliersi le scarpe, indossare i calzini antiscivolo e seguire le indicazioni delle maestre che, a piccoli gruppi, faranno interagire i bambini tra di loro con l’aiuto dei giochi.

“Abbiamo pensato reinventare uno spazio inutilizzato come questo per poter offrire ai bambini un momento di svago – ha affermato la dirigente scolastica Alessandra Valsega – Quando sono arrivata qui, tre anni fa, mi sono subito accorta della mancanza di un’area dedicata al movimento, e da qui è partita l’idea di investire in questo progetto, che è stato reso possibile solo grazie al contributo economico e non di tutti i presenti. Ne avevamo veramente bisogno dato che sono otto i bambini iscritti con questo tipo di difficoltà”.

“Da qualche anno contribuiamo a progetti come questi, e lo facciamo ancora più volentieri quando di mezzo ci sono i bambini – hanno dichiarato Andrea Balestri e Anselmo Ricci – La volontà e il primo passo per realizzare progetti ed eventi, dove non arrivano insegnanti, genitori e amministrazione cerchiamo di dare una mano. Non è sempre possibile, data la mole di richieste che ci arrivano ogni giorno, ma ce la mettiamo tutta per dare il nostro contributo”. “La sinergia che si è venuta a creare tra Comune e scuola non deve finire qui – ha detto entusiasta l’assessore Marnica – E’ importante che ci sia un dialogo affinché possano essere realizzati progetti meravigliosi come questo, ma anche nuove idee per il futuro”.
Mercoledì 28 novembre 2018 alle 21:52:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News