LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 18.12 del 23 Febbraio 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Domenica festa ai Quercioli per S. Antonio

Mucche, pecore, asinelli, cavalli, cani, gatti, pappagalli sono solo alcuni dei tanti protagonisti dell'allegra e rumorosa arca di Noè che Coldiretti insieme al comitato della parrocchia dei Quercioli allestirà.

Domenica festa ai Quercioli per S. Antonio
Massa - Al Santuario della Madonna dei Quercioli la tradizionale Festa di S. Antonio Abate, patrono di tutti gli animali. Si rinnova anche quest'anno l'appuntamento con una delle ricorrenze più amate dai cittadini e più sentite da allevatori ed agricoltori che condividono insieme l'amore e l'attaccamento per gli animali. Una famiglia su tre ne ospita in casa almeno uno. Mucche, pecore, asinelli, cavalli, cani, gatti, pappagalli sono solo alcuni dei tanti protagonisti dell'allegra e rumorosa arca di Noè che Coldiretti insieme al comitato della parrocchia dei Quercioli allestirà, domenica 21 gennaio, nello spazio esterno antistante il Santuario. Al Santuario non ci saranno solo i nostri amici fedelissimi, ma anche il meglio dell'agricoltura a km zero e di stagione con la rete di produttori di Campagna Amica, la più diffusa "catena" della filiera corta a livello nazionale. "La Festa del Santo Patrono – commenta Vincenzo Tongiani, Presidente Coldiretti Massa Carrara – rappresenta un importante momento di incontro del mondo agricolo con i consumatori e le famiglie. Gli animali sono fondamentali in agricoltura perché producono il latte che ci permette di creare formaggi fantastici ed unici, ci aiutano a mantenere il territorio e a preservare la biodiversità. Ma sono altrettanto importanti nella vita di tutti i giorni per almeno il 33% delle famiglie perché condividono con noi ormai tutto. La metà degli animali che vivono nella nostra casa – spiega ancora – è stato salvato direttamente dalla strada o da una struttura di ricovero come canile o gattile a dimostrazione della sensibilità crescente contro gli abbandoni". Il ruolo degli animali nella nostra quotidianità ha finalmente trovato una pari dignità. "Il ruolo degli animali all'interno della società è cresciuto ed è stato anche riconosciuto a livello giuridico da norme e regolamenti come la legge sull'agricoltura sociale fortemente sostenuta dalla Coldiretti che valorizza gli effetti positivi della pet-therapy, entrata prepotentemente tra le nuove attività previste. Fra le pratiche di agricoltura sociale – spiega Maurizio Fantini, Direttore Coldiretti Massa Carrara – ci sono infatti i servizi di cura e assistenza terapeutica come l'ippoterapia o l'onoterapia senza dimenticare pero' la funzione formativa e conoscitiva soprattutto nei confronti delle nuove generazioni svolta dalle fattorie didattiche con l'apicoltura e gli allevamenti di piccoli animali da cortile ma anche di mucche, maiali, pecore o capre. Un'attività che la Coldiretti sostiene attraverso l'iniziativa educazione alla Campagna Amica che coinvolge oltre centomila alunni delle scuole".

Il programma: ore 9.00 apertura degli stand degli allevatori e produttori; ore 10.00 solenne messa presieduta da Sua Eccellenza Mons. Vescovo Giovanni Santucci e benedizione degli animali. A seguire interventi di esperti su rapporto uomo-animale-natura.
Venerdì 19 gennaio 2018 alle 17:12:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara



FOTOGALLERY


-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News