Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Coltivare in città: ecco gli orti urbani al Monte di Pasta

Entro luglio uscirà il bando per l'assegnazione degli appezzamenti di terra

DIDATTICA E CURA DEL TERRITORIO
Coltivare in città: ecco gli orti urbani al Monte di Pasta
Massa - A volte li chiamano “orti urbani” e a volte “orti sociali”, e nel comune di Massa da tempo si progettava la loro realizzazione. Ultimati i lavori, questa mattina, giovedì, si è tenuta l'inaugurazione ufficiale degli orticelli finanziati dalla Regione Toscana attraverso il bando “100 mila orti in Toscana”. Così dal prossimo anno il Monte di Pasta potrà ospitare aspiranti coltivatori e studenti del territorio interessati a svolgere qualche ora didattica per imparare a prendersi cura di piantine di insalata, cipolle, fragole e tutto ciò che da quella terra riuscirà a crescere.

Sono infatti due le aree interessate dal progetto del Monte di Pasta: una zona dedicata agli orti urbani e una dedicata ad un'aula didattica per gli istituti scolastici del territorio. Per quanto riguarda la prima area, entro luglio – spiegano dal Comune di Massa – uscirà il bando comunale per potersi aggiudicare la gestione di qualche striscia di terra. I singoli appezzamenti (tra i 30 e i 50 mq al massimo) verranno affidati ad ortisti che avranno il compito di coltivarli, e almeno il 30% dovrà essere assegnato a giovani sotto i 40 anni.

Per quanto riguarda la seconda area, l'aula didattica chiamata “T'orto”, si tratta di una serie di “banchetti” in legno la cui altezza da terra – di circa un metro e mezzo - permette un facile accesso anche agli studenti con disabilità motoria. Un orto “rialzato” che durante l'inaugurazione ha accolto gli studenti della 1D della scuola media Staffetti.

«In base alle richieste delle scuole che vorranno fare l'orto, il prossimo anno verrà realizzato un calendario – spiega Paola Pavoni della Gams, l'associazione che si è aggiudicata il bando della Regione. Da statuto l'associazione si propone di promuovere la diffusione della qualità architettonica con un occhio alla tutela dell'ambiente e uno alla conservazione del territorio. Il compito di tagliare il nastro durante l'inagurazione è andato ai giovani studenti della Staffetti, presenti all'evento anche il sindaco uscente Alessandro Volpi e il vice sindaco uscente, Uilian Berti.
Giovedì 7 giugno 2018 alle 19:52:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Sei favorevole o contrario all'erogazione del reddito di cittadinanza per i più poveri?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News