Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 19.17 del 16 Ottobre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Cisl: "Pugno duro verso i furbetti del cartellino"

Figaia e Mastorci: "Buon funzionamento della pubblica amministrazione punto focale, serve un piano industriale"

Cisl: `Pugno duro verso i furbetti del cartellino`
Massa - E' passato poco meno di un mese dall'inchiesta dei 70 "furbetti del cartellino", cominciata due anni fa tramite la segnalazione di un dipendente a un carabiniere sul doppio lavoro di un collega. I dipendenti durante l'orario di lavoro si assentavano con le scuse più disparate, fino a totalizzare 2600 ore di assenza.

"Premesso che è fastidioso fare surf sull’onda social del "tutti a casa" adesso, passata la  piena, è possibile scrivere qualcosa sulla faccenda dei presunti assenteisti già mediaticamente condannati - hanno scritto in una nota Andrea Figaia, segretario territoriale confederale con delega alla nostra provincia, e Enzo Mastorci, segretario regionale Cisl con delega alla funzione pubblica - il sindacato in senso lato ha dimostrato maturità e modernità rispetto alle norme sempre più stringenti verso quei lavoratori e lavoratrici che non fanno il proprio dovere e la Cisl nella fattispecie ha implementato il proprio senso di responsabilità togliendo la tessera a coloro che avevano avuto comportamenti non consoni al buon funzionamento della pubblica amministrazione".

"Il buon funzionamento della pubblica amministrazione è un punto focale, e la mancanza ormai decennale o ventennale di un “piano industriale della pubblica amministrazione“ oggi, più che mai, si sta facendo sentire - hanno continuato - i colleghi della Provincia hanno mansioni plurime e una struttura organizzativa insoddisfacente e spesso il malfunzionamento è imputato proprio a coloro che quotidianamente sono a rendere servizi, magari rei di aver preso un caffè o mangiato un panino in orario di servizio - hanno concluso infine - Cisl ribadisce il pugno duro verso coloro che hanno commesso reati tali da non meritare un bene prezioso quale è oggi il loro lavoro pubblico, però dobbiamo aspettare il termine delle indagini ed il lavoro della Magistratura con fiducia".
          
Lunedì 1 ottobre 2018 alle 17:05:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




VIDEOGALLERY

-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News