Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Al servizio dei cittadini apuani. I carabinieri festeggiano il 205° anniversario | Foto

Il comandante Rosati: «Il mio pensiero quest'oggi va a due persone in particolare: il maresciallo maggiore Carlo Vincenzo De Gennaro, ucciso il 13 aprile scorso, e il maresciallo Antonio Taibi, assassinato a Carrara tre anni fa»

LE CELEBRAZIONI
Al servizio dei cittadini apuani. I carabinieri festeggiano il 205° anniversario<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/205esimo-anniversario-dell-arma-dei-carabinieri-539_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span>
Massa - Festa per il 205esimo anniversario della fondazione dell'Arma dei carabinieri. A Massa, i militari del comando provinciale e quelli in congedo delle sezioni delle associazioni nazionali di tutta la provincia hanno celebrato la ricorrenza oggi pomeriggio, mercoledì 5 giugno, alle 18.30, nella caserma "Plava" di via XXVII Aprile. Schierati i comandanti delle stazioni della provincia, i militari in uniforme operativa di ordine pubblico, carabinieri di quartiere, del nucleo radiomobile e forestali.

"In questa ricorrenza, tutti i carabinieri riaffermano l’orgoglio di appartenere ad un’istituzione sempre vicina alle molteplici esigenze di sicurezza che provengono dalla collettività, in Italia e nelle missioni internazionali, con il sentimento deciso e convinto di continuare a mantenere alti e forti i principi di libertà, giustizia e di rispetto delle regole del vivere sociale - ha detto durante il suo discorso il comandante provinciale Massimo Rosati - Il mio pensiero quest'oggi va a due persone in particolare: il maresciallo maggiore Carlo Vincenzo De Gennaro, ucciso il 13 aprile scorso, e il maresciallo Antonio Taibi, assassinato a Carrara tre anni fa".

"Spirito di servizio, vicinanza e impegno sociali. Sono questi i sentimenti che animano quotidianamente l'agire dei carabinieri delle 19 stazioni del comando provinciale, ai quali rivolgo il mio plauso perché è principalmente grazie a loro se abbiamo un rapporto di fiducia con la popolazione - ha continuato Rosati - Il raggiungimento di grandi risultati è stato reso possibile grazie all'abnegazione di tutti i carabinieri di ordine e grado e alla collaborazione con le altre Forze provinciali. Ma un doveroso ringraziamento va anche alle famiglie dei nostri militari che ogni giorno, a prezzo di rinunce e disagi, li sostengono. E' anche grazie al loro silenzioso sacrificio se siamo stati in grado di assicurare al meglio delle nostre capacità, il nostro servizio in favore di tutte le comunità del territorio".

Alla cerimonia erano presenti: il prefetto Paolo D'Attilio, il questore Giuseppe Ferrari, il presidente della Provincia Gianni Lorenzetti, i funzionari della Polizia di Stato, i comandanti della Polizia Penitenziaria, dei Vigili Urbani provinciali, della Capitaneria di Porto, della Guardia di Finanza, il sindaco di Massa Francesco Persiani, il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale e i sindaci della Lunigiana, l'onorevole Martina Nardi, il consigliere regionale Giacomo Bugliani, il Procuratore della Repubblica di Massa Marco Mansi con i sostituti Alessandra Conforti, Alessia Iacopini e Roberta Moramarco.
Mercoledì 5 giugno 2019 alle 23:01:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News