Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 13.33 del 24 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

A Riccardo Rossi il suo "cucuzzolo" e a Maria Cybo la sua piazzetta

Personaggi locali intitoleranno parcheggi, strade e altri luoghi della città

A Riccardo Rossi il suo `cucuzzolo` e a Maria Cybo la sua piazzetta
Massa - Cesario Fellini, Riccardo Rossi e Alì Piccinin sono solo alcuni nomi di personaggi della storia di Massa più o meno recenti che il Comune ha deciso di ricordare dedicando loro alcuni angoli della città.

Ma chi sono queste figure? Che cosa hanno fatto questi per essere ricordati? A Riccardo Rossi, bravissimo scultore e artista noto per il suo "Cavallino" esposto sul pontile di Marina di Massa, verrà dedicato il "cucuzzolo" del Monte di Pasta. All'architetto Cesario Fellini, che ha progettò l'hotel Italia a Marina di Massa e la fontana in Piazza della Liberazione, sarà dedicato il parcheggio di Via San Pietro.

Particolare è la storia di Alì Piccinin, nativo massese ma divenuto pascià ad Algeri, che nel Cinquecento fu rapito dai pirati barbareschi e comprato al mercato degli schiavi. Divenne poi un uomo libero, si convertì all'islam, divenne rais e poi ammiraglio della Taifa ed infine pascià.
Il parcheggio dietro il tribunale sarà dedicato a Mario e Catina Dazzini, che negli anni 50 istituirono una biblioteca nazionale di Esperanto.

Non ha bisogno di grandi presentazioni Maria Teresa Cybo Malaspina alla quale verrà intitolata la piazzetta della Rocca. Tra le novità c'è anche il nuovo nome del parco dell'Ugo pisa, che diventerà "Parco Giorno del Ricordo" dedicato a tutte le vittime delle foibe e dell'esodo istriano dalmata e fiumano.

Tra le curiosità della delibera che cambia la toponomastica della città , c'è la dedica in deroga della Casa della Salute ad Anselmo Menchetti, socialista storico e politico molto conosciuto e ammirato in città. La legge però dice che per dedicare il nome di una strada è necessario che siano passati 10 anni dalla morte della persona. Per questo motivo il Comune ha chiesto una deroga al Ministro dell'Interno, così da poter aver il via libera e dedicare a tutti gli effetti.

Inoltre, grazie alla delibera n°36 del 12 febbraio la giunta Volpi ha deciso di rinominare diverse piazze e strade del territorio municipale che verranno modificate nei giorni successivi. Le intitolazioni riguardano Aldo Moro ed Enrico Berlinguer, ai quali sono stati assegnati rispettivamente il parcheggio accanto alla chiesa di San Sebastiano e il piazzale sopra il mercato coperto.

Giovedì 22 febbraio 2018 alle 18:45:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News