LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

"Acqua alla gola" non si ferma

Martedì e venerdì saranno allestiti due gazebo per informazioni

`Acqua alla gola` non si ferma
Massa - Continua il malcontento del movimento "Acqua alla gola" verso la società Gaia Spa che, com'è noto, protesta contro il caro bolletta.

"Ci dicono che abbiamo le tariffe più basse della Toscana, ma non ci dicono di avere la fascia di eccedenza più bassa - ha scritto in una nota il portavoce del movimento, Alfonso Baldi - In Gaia, infatti, la fascia di eccedenza scatta dopo i 130 mc, mentre nelle altre società toscane dai 180 mc di Geal o addirittura dai 300 mc di Acquedotto del Flora".

"Ci dicono che il fondo sulle famiglie numerose, ma non ci dicono che quel fondo da parte del Foni e pertanto quei soldi vengono sottratti agli investimenti e messi in tariffa, e perciò pagati anche dai disagiati stessi - ha approfondito Baldi, ricostruendo i dati della dichiarazione di Ait - Non dicono che c'è una quota fissa. Non dicono di avere il più alto numero di mc fatturati. Non dicono di avere una delle più alte spese di personale, ma il minor valore di produzione della Toscana".


Baldi e i suoi sono determinati a far chiudere e trasformare in un consorzio questa società. Inoltre domani in Piazza Guglielmi e venerdì in Piazza Betti sarà allestito un gazebo per dare e raccogliere informazioni e proteste su Gaia.
Lunedì 6 novembre 2017 alle 14:58:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




FOTOGALLERY



VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News