Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

White Marble Marathon, attesi 2mila atleti da tutto il mondo

La corsa competitiva di 42 chilometri, organizzata dalla World running academy che si terrà a Marina di Carrara il 23 febbraio

conto alla rovescia
White Marble Marathon, attesi 2mila atleti da tutto il mondo
Massa-Carrara - Si scaldano i motori e soprattutto i muscoli per la quarta edizione della White marble marathon, la corsa competitiva di 42 chilometri, organizzata dalla World running academy che si terrà a Marina di Carrara il 23 febbraio e che unisce oltre alla mission per lo sport, l’amore per l’ambiente e la solidarietà per i popoli meno fortunati. Un evento plastic free, che quest’anno avrà tutti i suoi arrivi a Marina di Carrara. La gara, cui si aggiungono la trenta chilometri Marble hero, la mezza maratona di 21 chilometri e una camminata non competitiva che richiamerà famiglie e amanti della vita all’aria aperta, sotto la guida del patron Paolo Barghini, da sempre figura centrale nelle corse nelle più impervie aree del modo (sua la ultra marathon nel deserto iraniano), si configura sempre di più come un punto di riferimento per i professionisti. Si aspettano circa 2mila atleti che da tutto il mondo vengono all’appuntamento apuano richiamati dalla bellezza del territorio oltre che da una corsa dall’alto valore sportivo. Una kermesse che ogni anno muove sul territorio un indotto di oltre 2 milioni di euro fra accoglienza, logistica e soggiorno degli atleti, degli staff e e delle famiglie

STAFF
Così la manifestazione, organizzata da Barghini, affiancato da un comitato direttivo presieduto da Chiara Frugoli, attivi sul campo Daniele Genovesi, Lucia Tommasiello, Nicola Ciani, Claudia Marchetti, si snoderà sul lungomare da Marina di Carrara a Montignoso e avrà quest’anno tutti i traguardi nel perimetro di Marina di Carrara. Ai vincitori la medaglia disegnata dall'artista VitoTongiani.

SPONSOR E MISSION
Organizzata con il supporto di Fondazione marmo grazie al cui impegno la marathon è nata e cresciuta, la gara si avvale del sostegno di Acque San Carlo e non rinuncia come ogni anno a un valido impegno sociale con la collaborazione della Fondazione Marcegaglia. Così la gara di Barghini sarà la prima competizione plastic free della Penisola da cui saranno bandite bottigliette e bicchierini di plastica sostituiti da materiale rigorosamente biodegradabile. Se da una parte la corsa tiene d’occhio l’ambiente, non rinuncia nemmeno ai suoi alti interessi sociali e di beneficenza. Il ricavato andrà alla Croce bianca e alla Charity in the world e la affiancherà nel delicato progetto di recupero dei bambini soldato del Sudan. Inoltre la marathon si prefigge di sostenere il progetto Afa che l’Asl avvia per la divulgazione dello sport per gli anziani.

SCUOLE
Importante anche la partecipazione dei giovani e delle scuole che vengono così avvicinati allo sport in maniera attiva e concreta: la White marble marathon è un progetto pilota, copiato poi da altri Comuni in Italia, che prevede l’alternanza scuola lavoro. Circa 250 ragazzi degli istituti superiori della provincia saranno così coinvolti ognuno per la propria competenza nell’organizzazione della gara. Al termine saranno consegnate ai vari istituti borse di studio da spendere in materiale o attività sportive.
Martedì 17 dicembre 2019 alle 11:46:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News