Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 21.25 del 20 Febbraio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Massa-Carrara trionfa alle Olimpiadi Invernali di 50&Più

Secondo posto per Bergamo, terzo per Lucca. La Toscana prima nella classifica regionale.

Massa-Carrara trionfa alle Olimpiadi Invernali di 50&Più
Massa-Carrara - Si è conclusa nella cornice innevata di Sansicario (TO), presso il comprensorio sciistico della Vialattea, la quarta edizione delle Olimpiadi invernali dedicate agli over 50 organizzate dall'Associazione 50&Più. A trionfare è stata la squadra provinciale di Massa Carrara che ha vinto il Trofeo 50&Più.

Due massesi guadagnano la medaglia d’oro e di bronzo nella categoria assoluti donne: al primo posto Morena Fruzzetti con 56 punti, al secondo la romana Silvia Paola Chiaratti con 44 punti e al terzo si è classificata Francesca Pisani con 31 punti.

Per la categoria assoluti uomini, il vincitore delle Olimpiadi invernali 50&Più è Guido Angelini di Genova con 68 punti, con tre punti di scarto è seguito da Nicola Fontana di Vicenza (65 punti) e dal bergamasco Stefano Bani (61 punti).

Sul gradino d’oro della classifica assoluti donne è salita Morena Fruzzetti, 61enne infermiera dirigente, Presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Massa Carrara: “È il mio esordio ai giochi olimpici di 50&Più. Sono molto contenta. Risultati sportivi a parte, questa settimana è stata un’occasione di aggregazione, non solo con la mia squadra ma anche con le persone provenienti delle altre province: penso che sia questo il vero spirito della manifestazione organizzata da 50&Più!”.

Guido Angelini, pensionato classe 1951 della provincia di Genova, è il vincitore nella classifica assoluti uomini: “Partecipo alle Olimpiadi invernali 50&Più da due anni mentre da sei a quelle estive. E continuerò a partecipare a entrambe! Ho gareggiato nella manche unica di slalom speciale e quella doppia del gigante, perché lo sci alpino è la mia specialità, lo pratico da quando ho sei anni”.

La classifica provinciale:

La squadra di Massa Carrara vince il Trofeo 50&Più con 397 punti, secondo posto per Bergamo (181 punti) e terzo posto per Lucca (127 punti). Il trofeo 50&Più, assegnato alla provincia vincitrice, sarà messo di nuovo in palio nella quinta edizione e sarà assegnato definitivamente alla provincia che vincerà per 3 anni, anche non consecutivi, le Olimpiadi invernali.
“Il bilancio della manifestazione per la nostra squadra provinciale è sicuramente molto positivo, eravamo i più numerosi e i nostri atleti hanno raggiunto ottimi risultati in tutte e cinque le discipline” - ha commentato così Siriano Fornesi, presidente provinciale della 50&Più di Massa Carrara – “Il prossimo appuntamento con la nostra 50&Più provinciale è per il 22 febbraio per una serata di beneficenza al Campanile di San Francesco a Forte dei Marmi, insieme ai Lions e al Centro Sociologico Italiano Versilia, per devolvere tutto il ricavato all’OPA, l’Ospedale Pediatrico Apuano.”

La classifica regionale:

La quarta edizione delle Olimpiadi invernali di 50&Più ha anche assegnato le coppe per i migliori risultati a livello regionale. Con 524 punti la vittoria è andata alla Toscana, secondo posto per la Lombardia (202 punti) e terzo posto con un solo punto di scarto il Veneto (201 punti).

Gli 80enni: Olindo Sommacal di Verbania e Giuseppina Renna di Lecce gli atleti più longevi:

Classe 1940, Olindo Sommacal e Giuseppina Renna sono gli atleti più longevi della quarta edizione delle Olimpiadi invernali di 50&Più. Olindo è originario di Omegna sul lago d’Orta, vive a Verbania, è alla terza edizione ed ha partecipato alla manche unica di slalom speciale e alla doppia manche di slalom gigante: “Vado in montagna a camminare, a fare escursioni quando ho tempo, lavoro permettendo. Sciare è sempre stata una mia passione fin dalla gioventù quando facevo gare a livello locale: non seguo un allenamento specifico, i giorni prima della gara o la mattina stessa faccio qualche discesa, giusto qualche porta un po' più stretta per essere più agile nel passarle!”.

Giuseppina - chiamata Pina dalla famiglia e dagli amici di 50&Più – di Lecce è alla sua prima edizione delle Olimpiadi invernali, negli ultimi quattro anni ha partecipato all’appuntamento estivo e racconta: “Non avrei mai pensato di essere la più longeva! Ho pensato che quest’anno potesse essere la volta buona per partecipare e fare un’esperienza in montagna e così sono venuta con le mie amiche, anche se noi con lo sci e con la neve abbiamo poco a che fare. Ho fatto la gara di camminata di regolarità e sono arrivata al sesto posto tra le donne, non ho fatto una magra figura, mi sono difesa!”

Con 21 squadre provinciali e oltre 170 partecipanti, l’edizione di quest’anno ha registrato il numero più alto di iscrizioni e affluenza alle gare. Soddisfazione dai vertici della 50&Più per l’importante risultato raggiunto che segna una costante crescita di questo evento sportivo, nato quattro anni fa. Da Carlo Sangalli, presidente nazionale 50&Più e Gabriele Sampaolo, segretario generale 50&Più, arrivano le congratulazioni a tutti gli atleti che con il loro entusiasmo, desiderio di mettersi in gioco e la capacità di fare squadra, rappresentano il vero cuore dell’iniziativa. Salutata la quarta edizione delle Olimpiadi invernali, il prossimo appuntamento è con la ventisettesima edizione delle Olimpiadi estive di 50&Più che si terranno in Abruzzo, a Moltesilvano (Pe) dal 6 al 14 settembre 2020.

La manifestazione sportiva, si è svolta a 1700 metri di altezza nel cuore delle Alpi dell’Alta Valle di Susa, dal 19 al 26 gennaio 2020. I partecipanti si sono sfidati in cinque differenti discipline suddivise in categorie in base all'età e in squadre provinciali: doppia manche di slalom gigante, unica manche di slalom speciale, sci di fondo classico e pattinato, più la camminata di regolarità.

Il Sindaco di Cesana, Roberto Vaglio, presente alla cerimonia di premiazione, ha voluto ringraziare 50&Più per avere dato al Comune di Cesana e alla frazione di Sansicario la possibilità di ospitare anche quest’anno le Olimpiadi invernali: “Avervi ospiti è sempre un grande piacere, è sicuramente un’importante opportunità per far conoscere il nostro territorio e far crescere il turismo, non solo invernale ma anche e soprattutto estivo, senza mai dimenticare la nostra primaria vocazione alla neve. Vi aspettiamo ancora nei prossimi anni!”
Martedì 28 gennaio 2020 alle 12:43:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News