Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 22.08 del 3 Agosto 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Calcio apuano, il presidente Figc: «Bene per lo sport, male per le strutture»

Il capo della delegazione di Massa-Carrara Antonioli traccia un bilancio di questo 2019: «Un anno importante»

luci e ombre
Calcio apuano, il presidente Figc: «Bene per lo sport, male per le strutture»
Massa-Carrara - Arrivati alle ultime ore dell’anno la parola va al presidente della delegazione provinciale FIGC Andrea Antonioli, la più alta carica istituzionale calcistica della provincia di Massa-Carrara. Nessuno meglio lui, che è in contatto diretto e quotidiano con tutte le società del comprensorio di cui conosce la situazione economica e strutturale, può dare un giudizio complessivo del 2019. Il Presidente, contattato dalla nostra redazione, traccia un bilancio che chiude sicuramente in positivo ma non mancano le voci col segno “meno”.

Di seguito il lungo virgolettato:

”Il 2019 per la provincia di Massa-Carrara è stato un anno importante:

Abbiamo assistito alla storica promozione in A2 del Città di Massa, la prima volta che una società di Calcio a 5 della nostra provincia si affaccia al prestigiosissimo campionato. Gloriosa la promozione al campionato di Eccellenza della società Pontremolese e per di più nell'anno del proprio centenario. Non meno importante la conquista della Coppa Italia di Eccellenza da parte della Società Montignoso Football Club. Non va esclusa poi la quasi vittoria del campionato di Prima Categoria del Serricciolo che purtroppo per varie combinazioni, dopo aver vinto tre finali playoff, non ha avuto la promozione nel campionato superiore.

Soddisfazione anche per come è stato organizzato il campionato di Terza Categoria, veramente alla grande con nuove realtà come Soliera, Vallizzeri e Montignoso 2019, un torneo a 15 squadre. Con l'inserimento delle tre società di cui sopra e il livello, relativamente alla categoria, molto alto, la presenza degli spettatori alle partite è decisamente cresciuta. Il prossimo anno crediamo che aumenteranno ulteriormente le società di Terza, questo anche per il problema dei premi preparazione, ai quali le società hanno diritto solo se sono iscritte a campionati di Terza o Juniores.

Abbiamo delle realtà veramente importanti, prima tra tutte ovviamente la società Carrarese Calcio 1908 che sta lottando per i primi posti in Serie C, tenendo alta la bandiera della provincia a livello nazionale. Ricordo poi che il prossimo 8 gennaio la società San Marco Avenza disputerà la finale di Coppa Italia a Firenze contro il Badesse di Siena. In caso di successo il trofeo verrebbe per il secondo anno consecutivo nella nostra provincia, sarebbe veramente straordinario. Nel campionato di Eccellenza ci sono Massese, la stessa San Marco, la Pontremolese e, per motivi di affiliazione, la Virtus Viareggio. Le tre squadre nostrane si stanno comportando ottimamente e penso che lotteranno per i play off. Infine sono molto contento che finalmente a Massa si può vedere delle partite di Calcio a 5 in struttura bellissima come il Palazzetto degli Oliveti, veramente un gioiellino.

Purtroppo oltre alle cose belle ci sono anche quelle meno belle, in primo luogo le strutture. Non mi riferisco alla Lunigiana, visto che tutti paesi hanno la loro e che nonostante i vari problemi, riescono a gestirle nel migliore dei modi. Ne mi riferisco a Montignoso dove è stato inaugurato il bellissimo sintetico del “Del Freo” che è il fiore all'occhiello del Comune e di tutta la Provincia. Al contrario parlo delle principali città di Massa e Carrara che, per qualche motivo, non riescono a portare a termine delle strutture che dovrebbero essere all'avanguardia: Carrara con il problema dello “Stadio Dei Marmi”, nonostante tutti gli sforzi fatti non riescono a rendere la tribuna e la curva agibili, e quello lo “Stadio dei Pini” di Marina, che è sempre stato la fortuna della zona costiera dove sono cresciuti tantissimi campioni. Non meno problemi affiorano a Massa, primo tra tutti lo Stadio “Degli Oliveti” dove le tribune sono ridicole e non c'è più l'impianto di illuminazione (fortunatamente il manto erboso quest'anno è ottimo, grazie agli sforzi della società Massese). Non dimentichiamoci dei campi di Marina di Massa e della Tirrenia ai Ronchi che necessitano di una sistemazione immediata. In questo contesto merita sicuramente un giudizio positivo il centro sportivo di Ricortola, dove i dirigenti si adoperano sempre in migliorie e con ottimi risultati: il nuovo manto erboso, non sintetico, è tenuto molto bene e può ospitare partite importanti”.
Martedì 31 dicembre 2019 alle 13:25:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News