Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Nomine Gaia, Baratta polemizza con Carrara: «Dov'è la coerenza?»

L'assessore al bilancio di Massa tira in ballo il vicesindaco Martinelli che risponde: «Ma noi abbiamo appoggiato la proposta di Persiani». La consigliera Dei (Fi) contro il sindaco massese: «Nomina solo avvocati, ora basta»

il rinnovo dei vertici
Nomine Gaia, Baratta polemizza con Carrara: «Dov´è la coerenza?»
Massa-Carrara - L’assessore al bilancio e alle partecipate di Massa, Pierlio Baratta, polemizza col suo omologo carrarese, il vicesindaco Matteo Martinelli sul rinnovo del consiglio di amministrazione di Gaia. «Capisco l’imbarazzo del vicesindaco di Carrara – ha scritto su Facebook il titolare dei conti di Massa – che adesso dovrà giustificare ai suoi elettori di aver rinunciato alla possibilità di governare Gaia insieme a Massa e ad altri comuni che hanno presentato l’atto di indirizzo per la trasformazione di Gaia in ente pubblico. Non è nel mio stile dare lezioni a nessuno caro collega ma ti ricordo che la coerenza paga sempre ed essere coerenti significa non contraddire se stessi e la fiducia degli altri. Ti ricordo che sono uscito dal Pd nel lontano 2016 e tra i vari motivi del dissenso c’era anche il problema Gaia che tu sventolavi a colpi di mozioni e interpellanze dai banchi dell’opposizione nonché altri problemi ben più grandi di cui sei stato messo a conoscenza e sai bene a cosa mi riferisco. Facile adesso lavarsi le mani riponendo le speranze in un cda dal quale siete voluti stare fuori per accordi trasversali che prima o poi saranno noti ai cittadini. Ti auguro comunque, come sempre, un buon lavoro nella speranza che prima o poi la logica di tutela del territorio prevalga su vecchie ideologie che nel tempo hanno solo creato divisioni».

Raggiunto telefonicamente, Martinelli ha così risposto a Baratta: «Da quelle parole, l’assessore Baratta sembra non essere a conoscenza che l’accordo su Gaia Spa vede il suo sindaco tra i protagonisti, avendo ottenuto la vicepresidenza. Non solo, l’assessore critica noi per avere appoggiato la candidatura proposta da Massa, secondo accordi condivisi e senza colpi di mano nell’ottica di una linea strategica per cui due membri su tre del cda di Gaia sono della provincia di Massa-Carrara. Per questo credo che, da un punto di vista territoriale, abbiamo fatto un buon lavoro: ci sono temi come la depurazione e il Lavello che interessano i nostri due comuni».

«Poi – prosegue il vicesindaco di Carrara – sulla pubblicizzazione della società, la decisione finale spetterà all’assemblea dei soci e voglio sottolineare come negli ultimi mesi mi sia già dato da fare in sede di Comitato per il controllo analogo di Gaia per portare all’attenzione questa proposta.
Infine sulla questione dei compensi del cda, bisogna dire che la nostra contrarietà è basata sul fatto che quelli erano già stati ridimensionati da tempo e oggi ammontano a cifre molto inferiori rispetto ad aziende private di egual dimensione».

ROBERTA DEI: «PERSIANI NOMINA SOLO AVVOCATI, ORA BASTA»
E sull’argomento Gaia, dalla maggioranza del Consiglio comunale massese arriva la critica all’indirizzo del sindaco Persiani della neoconsigliera di Forza Italia Roberta Dei. Riportiamo di seguito il suo intervento.
Leggo sui mezzi di informazione, con grande stupore, che ancora una volta si sceglie di indicare un legale come rappresentante del Comune di Massa in una partecipata. Nel caso di Gaia si è scelta una avvocatessa, a cui auguro buon lavoro nell’interesse della nostra città, ma è proprio questa continua indicazione di colleghi di molti membri della maggioranza a lasciarmi perplessa. Abbiamo fatto il pieno di avvocati fra sindaco, assessori e consiglieri, poi si sono scelti avvocati per Fondazione Crc, Erp e una sfilza infinita di legali per potenziali consulenze a Master. Personalmente mi sembra decisamente eccessivo continuare a pescare unicamente da questa professione, esistono persone preparate e degne anche fuori dal vostro mondo caro Persiani. Il centrodestra non aveva la possibilità di individuare magari un manager esperto di società idriche? Un professionista che potesse portare in Gaia una visione differente rispetto alle gestioni passate? Credo proprio di sì. Spesso come centrodestra abbiamo gridato ai quattro venti l’uscita da Gaia, Mastrini e Ferri hanno rinnovato l’invito a farlo anche ultimamente. Baratta stesso lo fece nel 2018 e ancora pochi giorni fa. Una mozione di maggioranza fu approvata dal Consiglio a fine 2018 con questa indicazione: "A predisporre e a redigere un piano che permetta al Comune di uscire da Gaia, individuando contestualmente nuove modalità di gestione del servizio idrico”. Ottenne anche il “like” del vicesindaco di Carrara. Dunque mi chiedo se, durante la mia assenza forzata per mano del Consiglio comunale di Massa, qualcosa sia cambiato nella posizione politica del centrodestra. Se così fosse, cioè che le poltrone e le nomine hanno modificato il nostro orientamento politico, dove ne abbiamo discusso? E dove è il documento che indica la nuova linea politica su Gaia della nostra maggioranza? Leggo resoconti in base ai quali Baratta su proposta della Lega si è premurato solo di chiedere la riduzione dei compensi del 20%. Sinceramente sono più interessata, se abbiamo intenzione di restare in Gaia per cambiarla, a quegli investimenti per la città di Massa che mirino a rimuovere le condutture in amianto, ad abbassare le bollette dei cittadini e ad affrontare la questione del depuratore del Lavello in maniera radicale. La Giunta deve affrontare i problemi di Massa e dei massesi e incidere nelle scelte di Gaia. Se abbiamo deciso di voler credere in Gaia ne prendo atto, il mio approccio sarà guidato unicamente dal perseguimento degli interessi di Massa e dei massesi; per questo appena potrò cominciare a svolgere il mio compito istituzionale nelle commissioni spingerò per l’immediata convocazione della vicepresidente di Gaia per affrontare i temi che stanno a cuore ai miei concittadini.
Mercoledì 14 agosto 2019 alle 21:34:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News