Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 21.35 del 2 Aprile 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Natale, l'appello di Fdi: «Comprate i regali nei negozi in città» | Sondaggio

Il partito di Giorgia Meloni, sia da Massa sia da Carrara, rivolge un invito ai cittadini. Ancora attivo il sondaggio della Voce Apuana: dove acquisterai?

Natale, l´appello di Fdi: «Comprate i regali nei negozi in città» | <a href=´/sondaggi/N30/regali-di-natale-dove-effettuerai-prevalentemente-i-tuoi-acquisti.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Sondaggio</a>
Massa-Carrara - È ancora attivo il sondaggio della Voce Apuana in cui si chiede ai lettori dove acquisteranno prevalentemente i regali di Natale: nei negozi in città, nei centri commerciali o su internet? In fondo a questo articolo è possibile esprimere il proprio voto.

Intanto sia da Massa sia da Carrara, arriva un appello di Fratelli d'Italia per invitare i cittadini agli acquisti in città. Riportiamo di seguito gli interventi.

L’appello che Fratelli d’Italia rivolge ai cittadini massesi ed a tutti coloro ai quali sta a cuore il bene della nostra città è quello di usare per i loro acquisti natalizi i negozi di Massa (del suo centro come dei suoi quartieri) che da tanto tempo, ormai, sono sotto attacco di ogni tipo di concorrenza, da quella rappresentata dai grandi magazzini a quella dei negozi stranieri che, spesso e volentieri, sono veri e propri rapaci delle risorse commerciali della nostra città.
Quante volte in questi ultimi anni abbiamo girato per le strade del centro osservando con sgomento i tanti cartelli “vendesi, affittasi” appesi alle porte ed alle saracinesche chiuse di quei fondi che prima erano occupati dai negozi e dagli artigiani che rappresentavano il tessuto commerciale ed artigianale del centro?
Anche se alcuni negozianti ed artigiani nostrani continuano a sopravvivere, si divincolano quotidianamente tra mille difficoltà burocratiche, economiche (si pensi al dato degli affitti) e, da qualche anno, combattono anche con la concorrenza del web. Pertanto per sostenerli nel loro sforzo ostinato di sopravvivenza e di presidio del territorio c’è solo un modo: facciamo presso di loro i nostri regali.
Comprare a Massa è diventato ormai un'esigenza, ed una speranza di Fratelli d’Italia, per chi tiene al mantenimento del decoro della città, per chi vuole continuare a viverla pienamente senza farla diventare un deserto, per chi la ama così come l’amiamo noi.
Compriamo in città i nostri doni natalizi, i prodotti tipici ed usiamo i negozi dei nostri cittadini per gli acquisti in ogni momento dell’anno; non sarà soltanto un segno di solidarietà alle nostre categorie economiche ma anche un rilancio per tutte quelle botteghe artigiane e commerciali, grandi e piccole, che una volta popolavano i nostri borghi e le nostre strade, che hanno aiutato migliaia di famiglie a sopravvivere, con le segnature sul “libretto”, in quei tempi grami in cui solo la solidarietà dei “bottegai” ha permesso il rilancio della città. Nelle prossime settimane presenteremo anche alla città un altro nostro progetto, quello dell'albo per la tutela delle botteghe storiche, un aspetto complementare ed essenziale per salvare l'identità non solo del centro storico ma anche delle nostre frazioni
Oggi sono loro ad aver bisogno di noi e con loro è la nostra città ad aver bisogno di tornare a vivere pienamente.
Quindi Fratelli d’Italia, da sempre molto sensibile al problema, non può che rinnovare l’appello: compriamo massese.


CARRARA – Campagna di sensibilizzazione per tutelare i commercianti e gli artigiani locali sempre più vessati da tasse e incombenze burocratiche,  facciamo loro un regalo . Un regalo per sostenere un settore che a Carrara è sempre più in affanno, anche per la presenza di attività gestite da stranieri che, in diversi casi, eludono o ignorano le leggi relative al commercio e che fanno concorrenza talvolta sleale. Tantissime attività presenti sul territorio da decenni, hanno dovuto soccombere all'invasione, molto frequente, di prodotti copia dei marchi famosi venduti a prezzi stracciatissimi e agevolati dalla minor disponibilità economica delle persone dovuta alla crisi. Quindi, per dare un’inversione  di tendenza al fenomeno invitiamo i carraresi a fare un regalo alla città, a fare un regalo alle attività commerciali e artigianale del territorio, che garantiscono anche occupazione: compriamo a Carrara.
Sabato 14 dicembre 2019 alle 15:32:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Regali di Natale, dove effettuerai prevalentemente i tuoi acquisti?
34,1% 
34,1% 
31,8% 


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Dilettanti, chi è stato il miglior allenatore fino ad oggi?













Chi è il miglior giocatore della Massese?



































Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News