Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 21.03 del 12 Luglio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Lavoratori Cup, il caso in Parlamento: interrogazione al ministro Catalfo

La presenterà la deputata della Lega Donatella Legnaioli: «Questa vicenda rischia anche di compromettere i servizi offerti al cittadino-utente». Cella: «Dal Pd tagli indiscriminati agli stipendi»

la vertenza
Lavoratori Cup, il caso in Parlamento: interrogazione al ministro Catalfo
Massa-Carrara - “Ho pronta un’interrogazione al ministro del Lavoro Nunzia Catalfo per sapere cosa il governo intenda fare per la salvaguardia occupazionale di centinaia di lavoratori dei Cup, i centri unificati di prenotazione, della Toscana che, negli ultimi anni, hanno visto molti casi di esternalizzazione. In questi giorni, è in atto una vertenza che vede coinvolti diversi Cup, in particolare quello di Massa-Carrara, dove un centinaio di addetti di una cooperativa rischiano di perdere il posto di lavoro per una controversia legale tra l’azienda e l’Asl territoriale". Lo afferma la deputata toscana della Lega, Donatella Legnaioli.

"Il servizio garantito dai lavoratori del Cup – aggiunge la parlamentare – è, in queste settimane di post lockdown, più che mai prezioso e indispensabile per i cittadini che, dopo settimane in cui i servizi sanitari non di urgenza sono stati chiusi, oggi stanno cercando di prenotare visite ed esami, rinviati da settimane. Pertanto, sarebbe auspicabile che non solo i lavoratori dei Cup non vedessero il proprio posto di lavoro a rischio, ma dovrebbe essere valutata anche l’implementazione stessa del personale impiegato. La vertenza tra cooperative e Asl rischia di compromettere i servizi offerti al cittadino-utente in un ambito delicato come quello delle prestazioni sanitarie”.

Sulla vicenda, interviene anche il commissario provinciale della Lega di Massa-Carrara, Andrea Cella: "Le politiche regionali sul personale sanitario ledono la dignità lavorativa di una categoria che si impegna a garantire un servizio indispensabile, oltretutto in carenza di organico e in emergenza sanitaria in corso. Mentre i politicanti del Pd toscano si riferivano agli operatori sanitari chiamandoli eroi, i vertici del partito al governo regionale operavano tagli indiscriminati ai loro stipendi e alle condizioni contrattuali. Ringrazio l'onorevole Legnaioli per essersi attivata sensibilizzando il Governo su questa esigenza del nostro territorio".
Domenica 28 giugno 2020 alle 19:32:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News