Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 22.01 del 15 Ottobre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Il Pd apuano strizza l'occhio ai Cinque Stelle: «Sì al dialogo»

Il segretario provinciale Manenti: segnale importante dai dem di Massa per superare le divisioni congressuali, azione comune come centrosinistra e con M5s per difendere i posti di lavoro

elezioni regionali
Il Pd apuano strizza l´occhio ai Cinque Stelle: «Sì al dialogo»
Massa-Carrara - Venerdì 11 ottobre alla direzione regionale del Pd della Toscana i dem di Massa-Carrara si presenteranno con una posizione chiara e unita: trovare una candidatura unitaria per la presidenza della Regione, costruire una larga alleanza di centrosinistra non solo con le forze politiche ma anche con la società toscana e aprire al confronto con i Cinque Stelle.

E' questa la sintesi che il segretario provinciale Enzo Manenti fa al termine di due settimane piuttosto intense per il Pd apuano: dalla direzione provinciale e poi regionale della scorsa settimana all'elezione del nuovo gruppo dirigente a Massa di domenica scorsa.

“E dal Pd di Massa – spiega Manenti – è arrivato un segnale importante che tutti noi dobbiamo cogliere a pieno. Il fatto che il Pd di Massa abbia eletto all'unanimità il nuovo segretario comunale Norberto Riccardi e abbia scelto come suo vice il portavoce della mozione Zingaretti, Davide Ronchieri, ha un valore che va al di là di Massa. Ci dice a tutti che le divisioni dell'ultimo congresso vanno considerate finite, chiuse e che c'è da lavorare tutti insieme per il futuro da Montignoso, a Carrara, alla Lunigiana”.

“Dal congresso che ha eletto Zingaretti segretario nazionale – è il ragionamento di Manenti – è cambiato tutto. Allora discutevamo se aprire o no un dialogo coi 5stelle, oggi col M5S siamo insieme al governo e lo ha deciso all'unanimità la Direzione nazionale del Partito. Allora uno dei punti di confronto era su Renzi, oggi Renzi ha deciso di far nascere un suo partito. E' ovvio quindi che quegli elementi di divisione non ci sono più e quindi dobbiamo muoverci in modo unitario verso le difficili sfide che ci attendono a cominciare da quella per le regionali del 2020”.

“La strada l'ha tracciata l'ultima nostra direzione provinciale – spiega il segretario dem – con un documento approvato all'unanimità e recepito dalla direzione regionale dove si indicano essenzialmente tre obiettivi: un nome unitario come candidato alla Presidenza della Regione, un centrosinistra ampio e aperto non solo ai partiti ma anche alle forze sociali della Toscana, un tavolo di confronto coi 5Stelle. E su questo percorso domani (venerdi ndr) a Firenze dalla direzione regionale mi auguro che venga il via libero definitivo”.

“E' un percorso che anche qui a Massa-Carrara dobbiamo intraprendere – aggiunge Manenti – partendo da noi e dalla nostra unità. I segnali sono incoraggianti. Oltre ai nuovi dirigenti a Massa, mi piace segnalare che abbiamo riscontrato la partecipazione di decine di donne, iscritte e no, ai lavoratori preparatori per la Conferenza Nazionale delle Donne del Pd. C'è cioè una spinta all'unità che viene dai nostri iscritti e dai nostri elettori che dobbiamo mettere a frutto sia a livello di ogni singolo comune che provinciale”.

“Un Pd unito – conclude Manenti – è l'unica garanzia per una svolta anche a Massa-Carrara, dove vogliamo aprire un confronto con tutto il centrosinistra e coi 5 Stelle per affrontare le questioni più urgenti. Dato che come Pd, Leu, Italia Viva e 5 Stelle facciamo parte della stessa maggioranza parlamentare governiamo assieme il Paese possiamo, insieme, agire per affrontare le questioni dei nostri territori. A cominciare dall'emergenza lavoro che ad esempio sulle vertenze Sanac e Oma ha bisogno di un'azione coordinata e congiunta con il governo. Qui, sui problemi reali, possiamo e dobbiamo costruire un confronto e un’azione comune col centrosinistra e il M5S. Il Pd su questi temi c'è, è pronto”.
Mercoledì 9 ottobre 2019 alle 15:26:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News