Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Comuni di regioni confinanti, c'è l'accordo. Ma Fosdinovo resta penalizzato

L'intesa riguarda solo le visite ai congiunti. Toti: «Non appena riscontrato e comunicato ai prefetti, si potrà operare». La sindaca fosdinovese Bianchi: «Guerra politica sulla pelle dei cittadini. È vergognoso»

con l'obbligo di rientro in giornata
Massa-Carrara - Via libera, grazie all’intesa raggiunta ieri con il Ministro della Salute Speranza, ad accordi tra Regioni che, comunicate ai Prefetti interessati, consentano le visite ai congiunti residenti in Comuni limitrofi di regioni confinanti con l’obbligo di rientro in giornata muniti di autocertificazione.

Queste le principali novità previste dall’ordinanza firmata ieri sera dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. "Grazie all’intesa raggiunta con il governo – afferma Toti - abbiamo posto rimedio ad un problema che ci era stato sollevato da più parti, in relazione agli spostamenti tra regioni, vietati fino ad oggi. Nelle prossime ore inoltreremo le comunicazioni ai presidenti di Regione coinvolti, ovvero al presidente Rossi per la Toscana, Cirio per il Piemonte e Bonaccini per l'Emilia Romagna. Non appena riscontrato e comunicato ai prefetti, si potrà operare".

E sulla decisione della Regione Liguria è intervenuta con un video sui social la sindaca di Fosdinovo, Camilla Bianchi. I cittadini di Fosdinovo, infatti, restano quelli più penalizzati anche dopo questo accordo tra Regioni. "I sindaci sono tagliati fuori e non posso farci nulla. Rossi – afferma Bianchi – aveva fatto un'ordinanza più semplice affinché fossero i sindaci a governare questa cosa. Come Comune avevamo chiesto di poter raggiungere gli esercizi commerciali nei comuni limitrofi di Sarzana e Castelnuovo Magra (che si trovano in Liguria, ndr), ci hanno risposto "impossibile". In Liguria ci si può spostare solo per visitare i parenti. Quindi per fare acquisti è necessario raggiungere Carrara via monte e, dopo aver goduto di un bellissimo panorama, fare lì le vostre compere. Mi dispiace che si sia incappati in una guerra politica sulla pelle dei cittadini. È vergognoso".
Giovedì 21 maggio 2020 alle 11:18:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News