Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 07.02 del 21 Febbraio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Nessun intervento dello storico di estrema destra o usciremo dall'Aula»

Da Carrara l'ultimatum all'amministrazione di Massa, il presidente del Consiglio comunale Palma: «Da parte nostra non c’è l’intenzione di ascoltare le sue parole»

la bufera del giorno del ricordo
«Nessun intervento dello storico di estrema destra o usciremo dall´Aula»
Massa-Carrara - Arriva da Carrara la prima forte e netta presa di posizione in reazione al programma delle celebrazioni del “Giorno del Ricordo” previste per lunedì mattina in sala 10 aprile a Massa. Arriva dal presidente del Consiglio Michele Palma, attivista storico del Movimento 5 Stelle. Quello che doveva essere un Consiglio comunale congiunto per avvicinare i due comuni vicini, si sta rivelando sempre più un terreno fragile e piuttosto scivoloso. E decisamente poco condiviso. La scelta dell’amministrazione di Massa di portare a Palazzo civico un collaboratore di Casa Pound piace a pochi. E a seguito delle critiche severe che sono state sollevate in queste ore, quei pochi si fa pure fatica ad individuarli. Ma chi è che ha proposto il nome di Pierluigi Romeo di Colloredo durante la stesura del programma del Giorno del Ricordo? E ora che in diversi minacciano di boicottare l’iniziativa, che cosa farà l’amministrazione di Massa?

«Durante la riunione per stabilire il programma della giornata – spiega il presidente del Consiglio di Carrara Michele Palma – la scaletta degli ospiti era stata già decisa. Abbiamo quindi convenuto sulla lunghezza degli interventi e ci siamo limitati ad adottare la proposta che veniva da Massa. Un modo anche per mantenere buono il vicinato, ma non abbiamo tempo di approfondire chi erano quegli ospiti, anche perché negli stessi giorni dovevamo discutere dell’approvazione del bilancio».

«In queste ore sono emerse, però, nei confronti di questo relatore posizioni politiche che trovo al di fuori del confine istituzionale. Credo che sarebbe un intervento sconveniente, che distoglierebbe l’attenzione dalla commemorazione in sé, quella che celebriamo per quelle povere persone che sono state mandate a morire per volontà di altri. Così come avvenuto anche in altre circostanze, indipendenemtente dai colori politici».

«Chiederò se c’è un modo di togliere l’intervento del relatore, come mi è stato sollecitato dai consiglieri. Da parte nostra non c’è l’intenzione di ascoltare le sue parole, quindi valuteremo se dovesse comunque tenersi l’intervento, di uscire dall’aula».
Sabato 9 febbraio 2019 alle 11:37:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News