Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 07.02 del 17 Giugno 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Massima attenzione sul Lavello per tutelare salute e ambiente» | Foto

La deputata Bergamini (Fi) interviene dopo il sequestro del depuratore. Rivieri: «Risultato di 40 anni di fallimenti politici»

il depuratore che non depura
Massa-Carrara - «Il sequestro che è seguito ai sopralluoghi per la verifica della situazione ambientale del Lavello è un primo significativo passo verso la bonifica e lo smantellamento dei fanghi che da troppo tempo arrecano gravi danni alla salute dei cittadini». Queste le parole della deputata di Forza Italia, Deborah Bergamini, eletta nel collegio di Massa-Carrara nel marzo scorso.

«Salute – prosegue – che deve essere una priorità e un diritto al quale non si può mai derogare. Proseguirò la mia battaglia a difesa dei cittadini di Massa, già avviata con un’interrogazione parlamentare con il preciso obiettivo di trovare una concreta soluzione all’inquinamento in atto. Forza Italia è da sempre al fianco dei residenti della zona, affinché tornino a vivere in condizioni dignitose e salubri».

«Mi sono recata in loco personalmente tre volte ad ascoltare il grido di dolore delle famiglie che abitano nelle prossimità del fosso, perché è mio dovere verificare, ove possibile, le situazioni e continuerò a vigilare in prima persona» conclude la deputata azzurra.

E intanto, sempre sul fronte berlusconiano, interviene Mauro Rivieri del club "Gilet Azzurri" di Massa: «Ringraziamo il lavoro della magistratura che ancora una volta si sostituisce alla Politica e blocca il depuratore Lavello 1. Abbiamo vissuto quaranta anni di fallimento politico incapace di risolvere fino ad oggi il problema del depuratore. Ringraziamo inoltre il lavoro svolto da Ceccarelli e Bigini di Forza Italia che si sono adoperati con tutti i mezzi per portare alla luce il grave problema, portandolo all'attenzione dei media e della magistratura. Da oggi speriamo che gli abitanti del Lavello riescano a respirare "aria" e non ammoniaca e riescano ad avere un posto più salubre dove vivere. Non dimentichiamo inoltre il grave danno da inquinamento che si è perpetrato fino ad oggi, che ha inquinato mare, falde acquifere, terreni e aria facendo scappare i turisti e creando una grave perdita economica al settore turistico commerciale che sta vivendo da anni anche una grave crisi».
Domenica 13 gennaio 2019 alle 14:02:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery


Notizie Massa Carrara





-


Sondaggio

Sei favorevole o contrario all’ipotesi di creare il servizio traghetti all’interno del porto di Carrara?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News