Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Virus, accordo Pignone-sindacati: riprese le attività

Baker Hughes sullo stabilimento di Massa: «Lo sciopero indetto per il 18 marzo è stato revocato. Introdotte misure cautelative»

«momento difficile»
Massa-Carrara - Baker Hughes comunica che nella giornata di mercoledì 18 marzo 2020, è stato firmato con tutte le sigle sindacali un accordo integrativo del protocollo nazionale sulla sicurezza negli ambienti di lavoro che copre tutti i siti delle società Nuovo Pignone in Italia. L’accordo recepisce il protocollo sottoscritto sabato scorso, 14 marzo 2020, da governo, parti sociali e associazioni datoriali, per l’attuazione uniforme su tutto il territorio nazionale delle corrette disposizioni previste dal legislatore e dall’Autorità sanitaria per la sicurezza nelle aziende nell’ambito della gestione dell’emergenza Coronavirus (covid-19).

«Il raggiungimento dell’accordo siglato – commenta la multinazionale – conferma la convergenza tra azienda e parti sociali e certifica come Baker Hughes abbia implementato le corrette disposizioni di contenimento del coronavirus, in sintonia con quanto previsto dalle autorità competenti e di concerto con i rappresentanti dei lavoratori, con cui il dialogo rimane costante e proficuo. A riprova dell’allineamento tra le parti coinvolte, lo sciopero indetto per il 18 marzo presso lo stabilimento Baker Hughes di Massa è stato prontamente revocato già lo stesso pomeriggio, e oggi (ieri, ndr) lo stabilimento ha ripreso le sue attività».

«È importante chiarire che – precisa l'azienda – sin dall’inizio dell’emergenza legata al nuovo coronavirus e precedentemente al protocollo nazionale del 14 marzo, Baker Hughes ha implementato proattivamente una serie di misure cautelative per ridurre il rischio all’interno dei propri stabilimenti e uffici in Italia. Lo ha fatto in linea con le disposizioni indicate dal Governo e dalle Autorità sanitarie, implementando, in diverse circostanze, provvedimenti che andavano oltre gli standard richiesti, con lo scopo primario di tutelare il più possibile la salute di tutti i lavoratori che operano all’interno dei propri siti, siano essi dipendenti diretti o delle ditte dell’indotto.
Si tratta chiaramente di un momento difficile per tutto il Paese; proprio per questo, Baker Hughes tiene a ribadire di aver intrapreso tutte le misure finalizzate alla tutela della salute di tutti i lavoratori che operano presso i propri siti e di voler continuare il dialogo con tutte le parti, in una situazione che rimane fluida».
Venerdì 20 marzo 2020 alle 12:57:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Chi è il miglior giocatore della San Marco Avenza?
























Chi è il miglior giocatore della Serricciolo?




































Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News