Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 22.44 del 18 Ottobre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Turismo record: Massa-Carrara è la migliore in Toscana

Aumentano le presenze: è la provincia che nel 2017 ha beneficiato della crescita maggiore. Il rapporto è stato esposto nell'auditorium del Consiglio regionale

Turismo record: Massa-Carrara è la migliore in Toscana
Massa-Carrara - Toccano i cento milioni le presenze turistiche registrate nel 2017 nella regione Toscana. Numeri record che sono stati presentati nell'auditorium del Consiglio regionale a Firenze, curati dall'Istituto regionale programmazione economica Toscana (Irpet) e dalla società SL&A turismo e territorio. Un risultato ottimo che promette bene anche per il prossimo anno e che ha accontentato quasi tutte le province toscane.

Firenze registra un aumento delle presenze del +5,8% così come Siena (+5.8%). Numeri superiori alla media regionale per la provincia di Massa Carrara (+6,7%), Arezzo (+6,7%) e Livorno (+6,1%). Miglioramenti a Pistoia (+4,1%) e Prato (+3,4%) dopo anni di regressi , stabile Grosseto che mantiene i valori del 2007 (+0.9% le presenze) e calo invece per Pisa (-0,7%) e Lucca (-3,7%) dopo un ottimo 2016 (+7.7%).

Soddisfazione dell'assessore alla promozione del territorio del Comune di Massa, Elena Mosti, che ha sottolineato l'importante lavoro di sinergia messo in piedi dall'amministrazione, con le associazioni di categoria, il mondo dell'associazionismo e della scuola. «Massa è il comune capofila della regione in tema di turismo – è intervenuta Elena Mosti - e grazie al lavoro di solo cinque dipendenti dell'Apt siamo riusciti a mettere d'accordo 17 comuni, tenere aperto il polo del turismo della provincia cioè Villa Cuturi, realizzare un sito ex novo finanziato interamente dai comuni della costa e a mantenere uno scambio quotidiano con la Provincia al di là di ciò che c'è scritto sulla carta. Tutto questo è stato possibile grazie a tre elementi fondamentali che ci hanno contraddistinto: la sinergia, la comunicazione trasparente e la resilienza: in un momento in cui non ci sono fondi economici dobbiamo tirare fuori la capacità di credere fortemente nel nostro territorio».

Dei 100 milioni di presenze del 2017, 46,3 milioni sono state registrate in strutture turistiche ufficiali, 48 milioni in strutture di accoglienza tipo Airbnb, mentre 3,9 in strutture che non hanno osservato l'obbligo di comunicazione delle presenze. Circa 15 mila, secondo Irpet, i posti di lavoro con contratto stardard creati nel settore turistico nel triennio 2015-2017, e nonostante la frenata alla crescita delle presenze straniere da parte dei mercati europei occidentali (nel 2017, in particolare, meno tedeschi e meno francesi hanno visitato la Toscana), la provincia di Massa Carrara si è difesa bene.

«Per promuovere il territorio abbiamo puntato soprattutto a rendere cosciente il cittadino di ciò che lo circonda, in modo da renderlo promotore diretto della propria città. Le soddisfazioni sono state molte: grazie alle scuole abbiamo dato via ad un timbro del pellegrino che attira moltissimi viaggiatori lungo la via Francigena e in serbo c'è una sorpresa di cui vado molto orgogliosa ma che è presto per svelarla. Vi basti sapere che ha a che fare con la Lonely Planet».
Sabato 19 maggio 2018 alle 13:42:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News