Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 12.58 del 16 Novembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Lavoro nero, decine di segnalazioni. Denunce già partite

Confartigianato Massa-Carrara: «Funziona il nostro sportello. Già incontrati Ispettorato del lavoro, Comune di Massa, Guardia di Finanza e Questura»

TASK FORCE ALL'OPERA
Lavoro nero, decine di segnalazioni. Denunce già partite
Massa-Carrara - Prima riunione operativa con l'Ispettorato del lavoro, ordini professionali, forze dell'ordine ed enti pubblici. Il segretario Mascardi: "Iniziativa sposata da tutti. Bisogna fare squadra contro per combattere comportamenti illegali e omertosi"

Un mese dalla sua nascita e lo sportello contro il lavoro nero di Confartigianato Massa-Carrara sta già avendo ottimi risultati: decine di segnalazioni telefoniche con alcune che si sono trasformate in denunce messe nero su bianco.

“E’ il sintomo del malcontento diffuso che si percepisce nella nostra provincia nei confronti di chi pratica la professione in maniera abusiva – sottolinea il segretario dell’associazione di categoria, Gabriele Mascardi -: dalle estetiste ai parrucchieri, dagli idraulici ai muratori o falegnami. C’è un mondo sommerso che danneggia le aziende serie, chi rispetta la legge, paga le tasse e crea occupazione. La crisi ha accentuato l’abusivismo a dismisura ma il doppio lavoro, l’evasione, non sono un male necessario da sopportare. E' un sistema consolidato che, secondo l’Istat, produce una perdita per il fisco di circa 40 miliardi l’anno”.

Lo sportello di Confartigianato è nato proprio per lottare contro queste pratiche scorrette soltanto il mese scorso ma ha raccolto subito ampi consensi perché consente di presentare documenti, segnalazioni e indicazioni all’associazione che si fa carico poi di rivolgersi direttamente ai Comuni, alle forze dell’ordine e all’ispettorato del lavoro per fare la denuncia vera e propria. Così i cittadini e le imprese si liberano dall’imbarazzo di doverlo fare di persona, mettendoci il nome o la faccia.

All'inizio della settimana, dopo un incontro preliminare con Annamaria Venezia, direttore generale dell’Ispettorato del lavoro, c’è stata la prima riunione operativa con gli enti provinciali competenti per fare il quadro della situazione e delle segnalazioni ricevute dall’associazione. Presenti la dottoressa Gabelloni dell’Ispettorato del lavoro, alcuni rappresentanti dei commercialisti e dei consulenti lavoro, il Comune Massa (assente, invece, quello di Carrara), il capitano della Guardia di Finanza, Claudia Russo, e tre funzionari della Questura. Invitate anche altre associazioni di categoria.

“Tutti hanno recepito bene l’iniziativa di Confartigianato - sottolinea Mascardi -, l’hanno sposata appieno. C’è grande disponibilità a fare squadra insieme a noi perché per superare le barriere di illegittimità e omertà serve una piena sinergia fra le parti coinvolte: da un lato imprese, associazioni e cittadini che pagano le tasse e dall’altra gli enti preposti al controllo”. L’idea è valida e può dare risultati e Confartigianato non molla un centimetro: “Diamo una mano alle aziende, lo sportello va avanti e noi ci mettiamo il nostro impegno. Dall’altro ci aspettiamo che gli enti preposti al controllo ci vengano incontro e così potremo superare insieme tutte le difficoltà anche di organico”. Per segnalare illeciti, abusi e lavoro nero basta rivolgersi agli sportelli di Confartigianato Massa Carrara, via Massa Avenza 38/b.
Venerdì 19 ottobre 2018 alle 18:33:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Sei favorevole o contrario all'erogazione del reddito di cittadinanza per i più poveri?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News