Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 07.00 del 15 Ottobre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Imm, cambio ai vertici: Luca Nannini nuovo presidente

Dottore commercialista, revisore contabile e professore universitario, un curriculum di rispetto per il volto che avrà il compito di valorizzare la società espositiva. La nomina dovrà ricevere il via libera dall'assemblea dei soci

Marmo e non solo
Imm, cambio ai vertici: Luca Nannini nuovo presidente
Massa-Carrara - Luca Nannini, 50 anni, dottore commercialista, revisore contabile e professore a contratto all'università di Pisa, diventerà il nuovo presidente dell’Internazionale Marmi e Macchine Carrara S.p.a., società per la promozione del marmo e per il consumo di materiali lapidei. Il commercialista, nel momento in cui l'assemblea dei soci darà il via libera, sostituirà Fabio Felici, in passato anche assessore al bilancio e consigliere comunale con il Partito Democratico.

Nannini vanta un curriculum notevole: liquidatore di Fiera di Genova dal 31 marzo 2016, presidente della Porto Antico di Genova (società per azioni a capitale pubblico il cui azionista di maggioranza è il Comune di Genova con il 51%, seguito da Camera di Commercio con il 43,44% e Autorità Portuale con il 5,56%), consulente per Autostrade per l’Italia S.p.a.

È dottore commercialista ed esercita la professione con studio a Massa. Inoltre, è professore a contratto presso l’università degli studi di Pisa, facoltà di economia nel corso di etica e valori di Impresa, corso di laurea in strategia e governo d’azienda e successivamente nel corso di strategia di risanamento.

A Nannini il compito di valorizzare Imm così da gettarsi alle spalle l’ultimo triennio di amministrazione che ha portato Marmotec, fiera espositiva correlata alla società, ad abbandonare la provincia di Massa-Carrara. Imm è una società espositiva che ha come principale azionista il Comune di Carrara (40,8%) seguito dalla Regione Toscana (36,4%) e da numerosi altri soci fra i quali la Provincia di Massa-Carrara (4,55%), quella di Lucca (1,56%), Cassa di Risparmio di Carrara (5,8%) le camere di Commercio e numerosi privati.
Martedì 3 settembre 2019 alle 09:04:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News