Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 13.27 del 9 Dicembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Imm, cambio ai vertici: Luca Nannini nuovo presidente

Dottore commercialista, revisore contabile e professore universitario, un curriculum di rispetto per il volto che avrà il compito di valorizzare la società espositiva. La nomina dovrà ricevere il via libera dall'assemblea dei soci

Marmo e non solo
Imm, cambio ai vertici: Luca Nannini nuovo presidente
Massa-Carrara - Luca Nannini, 50 anni, dottore commercialista, revisore contabile e professore a contratto all'università di Pisa, diventerà il nuovo presidente dell’Internazionale Marmi e Macchine Carrara S.p.a., società per la promozione del marmo e per il consumo di materiali lapidei. Il commercialista, nel momento in cui l'assemblea dei soci darà il via libera, sostituirà Fabio Felici, in passato anche assessore al bilancio e consigliere comunale con il Partito Democratico.

Nannini vanta un curriculum notevole: liquidatore di Fiera di Genova dal 31 marzo 2016, presidente della Porto Antico di Genova (società per azioni a capitale pubblico il cui azionista di maggioranza è il Comune di Genova con il 51%, seguito da Camera di Commercio con il 43,44% e Autorità Portuale con il 5,56%), consulente per Autostrade per l’Italia S.p.a.

È dottore commercialista ed esercita la professione con studio a Massa. Inoltre, è professore a contratto presso l’università degli studi di Pisa, facoltà di economia nel corso di etica e valori di Impresa, corso di laurea in strategia e governo d’azienda e successivamente nel corso di strategia di risanamento.

A Nannini il compito di valorizzare Imm così da gettarsi alle spalle l’ultimo triennio di amministrazione che ha portato Marmotec, fiera espositiva correlata alla società, ad abbandonare la provincia di Massa-Carrara. Imm è una società espositiva che ha come principale azionista il Comune di Carrara (40,8%) seguito dalla Regione Toscana (36,4%) e da numerosi altri soci fra i quali la Provincia di Massa-Carrara (4,55%), quella di Lucca (1,56%), Cassa di Risparmio di Carrara (5,8%) le camere di Commercio e numerosi privati.
Martedì 3 settembre 2019 alle 09:04:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News