Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 22.34 del 16 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Il presidente della Camera di Commercio fa chiarezza sulle nomine

Sodini: «Chericoni e Maffei scelti per imprenditorialità e capacità di relazione»

Il presidente della Camera di Commercio fa chiarezza sulle nomine
Massa-Carrara - Il presidente della Camera di Commercio Dino Sodini chiarisce come sono avvenute le scelte dei propri rappresentanti nell’organo di indirizzo della Fondazione.
“Com’è noto la Camera di Commercio deve individuare e designare due propri rappresentanti nel Comitato di Indirizzo della Fondazione della Cassa di Risparmio: uno residente nei comuni di Massa o Carrara e l’altro residente in uno degli altri comuni della provincia. Questo dice lo Statuto dell’Ente.
La Camera con la deliberazione di Giunta n. 120 del 27/9 u.s. ha fatto le proprie scelte che ha comunicato il giorno successivo al Presidente della Fondazione. Affinché l’individuazione dei due rappresentanti fosse coerente con la natura dell’ente camerale, che come prevede la legge è volta allo svolgimento “di funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese, curandone lo sviluppo nell'ambito delle economie locali”, si è data alcuni criteri logici per l’individuazione di tali rappresentati. I criteri sono stati individuati in:
espressione del mondo imprenditoriale;
con un’ampia e diversificata esperienza imprenditoriale e di relazioni interpersonali anche istituzionali;
con un’elevata conoscenza del sistema produttivo provinciale e delle esigenze da questo espresse.
Sulla base di questi criteri sono stati proposti i due nominativi, già riportati dalla stampa, con le specifiche motivazioni, che sono qui riportate:
“Sergio Chericoni… imprenditore ed attuale Presidente Provinciale Confartigianato Imprese Massa-Carrara.. espressione del mondo imprenditoriale per l’ampia e diversificata esperienza imprenditoriale e di relazioni interpersonali anche istituzionali, per l’elevata conoscenza del sistema produttivo provinciale e delle esigenze da questo espresse e perché residente in uno dei due Comuni specificati (Comune di Massa)”
“l’imprenditrice Barbara Maffei, per il rappresentante residente negli altri comuni della provincia, in quanto laureata in ingegneria civile, imprenditrice femminile in campo agricolo professionale, turistico e della cooperazione, con esperienza associativa, politica ed istituzionale, ben conoscitrice del territorio provinciale ed in particolare della realtà economica della Lunigiana.”
Questo risulta dalla deliberazione di Giunta sopra citata e che è stata pubblicata all’albo on line camerale.
Posso comprendere che la nomina dei rappresentanti della Fondazione susciti per il territorio sempre un enorme interesse e che le ricostruzioni, le dietrologie siano un “effetto collaterale” inevitabile, ma la vera motivazione della scelta della Camera sono quelle che risultano agli atti e che attengono la loro “imprenditorialità”, le loro “capacità di relazioni” e la loro “conoscenza dei bisogni delle imprese”.
La Camera è un’istituzione pubblica, governata dalle Associazioni di Categoria economiche, come prevede la legge, ed è fuori degli schemi partitici. La Camera pensa all’economia del territorio, che ahimè ha i suoi grandi problemi, e non alla politica. “
Sabato 13 ottobre 2018 alle 15:14:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

A Massa tutte le sedute di Consiglio comunale si apriranno con l'inno nazionale. Sei favorevole o contrario?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News