Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 07.05 del 2 Luglio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Gli ambulanti apuani: ecco come far ripartire tutti i mercati

Pucci (Anva): «Vogliamo un confronto immediato prima della fase 2 per stabilire un indirizzo unico per i Comuni sulle linee guida»

il virus sull'economia
Massa-Carrara - “La situazione del settore ambulante è drammatica nella nostra Regione e le nostre province non fanno eccezione. Gli operatori, oramai, sono fermi da mesi con ripercussioni pesanti sullo stato di migliaia di famiglie. Dobbiamo guardare al futuro utilizzando i giorni che mancano alla possibile fine del lockdown elaborando proposte ed atti concreti che permettano una ripartenza immediata del settore. Intendiamo, naturalmente, rispettare tutte le norme per la tutela della salute, nostra e dei nostri clienti, ma le nostre imprese devono ripartire”. C’è amarezza ma anche ottimismo nelle parole di Pierpaolo Pucci, presidente a Massa-Carrara del sindacato ambulanti Anva Confesercenti.

Ottimismo sulla volontà di mettersi attorno ad un tavolo con amministrazioni comunali e Regione per preparare la ripartenza. “Vogliamo un confronto immediato prima della fase 2 – insiste Pucci – soprattutto per stabilire un indirizzo unico per i Comuni sulle linee guida per le modalità di riapertura dei mercati. Non è sostenibile per le nostre imprese che non vi sia un’uniformità di nome, perlomeno a livello generale, con decine di interpretazioni che hanno caratterizzato il periodo attuale creando ancora più incertezza e difficoltà alla categoria. Per questo chiediamo da subito la riapertura, laddove non ancora prevista, dei mercati del settore alimentare e dei settori autorizzati per il commercio a posto fisso ovvero piante e fiori, abbigliamento e calzature per bambini, articoli sanitari. Oltre al rinnovo delle concessioni come previsto dall’attuale codice del commercio. Un apprezzamento – dice ancora il presidente Anva – a quelle amministrazioni che hanno già deliberato l’azzeramento della tassa sul suolo pubblico e una riduzione della Tari, invitando anche le altre a fare lo stesso percorso”.

E quando il governo darà il via libera alla ripresa dei mercati “chiediamo innanzitutto che ciò avvenga per l’organico completo senza alcuna restrizione numerica – precisa Pucci - Ovviamente con il rispetto totale di tutti i protocolli sanitari da parte di noi operatori”. La conclusione è dedicata al governo. “Chiediamo l’equiparazione delle fiere ai mercati e non considerare le stesse al pari delle manifestazioni straordinarie, la proroga della lotteria degli scontrini ed invio telematico al 1° gennaio 2021, provvedimenti di liquidità a fondo perduto e la sospensione tributi previdenziali fino al 2021”.
Sabato 25 aprile 2020 alle 16:42:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Contagi e vittime sono in calo da tempo in Italia e i numeri del Covid sono quelli che si registravano a febbraio nei primissimi giorni della futura pandemia. Voi quali sensazioni avete oggi?


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News