Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 18.28 del 19 Novembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Fatturazione elettronica, sanzioni fino a 2000 euro per chi viola gli obblighi di documentazione

Terminata la proroga per prendere "familiarità" con la registrazione online della contabilità

Fatturazione elettronica, sanzioni fino a 2000 euro per chi viola gli obblighi di documentazione
Massa-Carrara - Confartigianato Imprese Massa Carrara ricorda che per quanto riguarda la fatturazione elettronica, dal 1° luglio 2019 verranno applicate le modifiche al comma 2 e al comma 4 dell’articolo 21 del Decreto del Presidente della Repubblica n. 633/1972 introdotte con il Decreto Legislativo n. 119/2018. Nello specifico cambieranno i termini di emissione e la disciplina sanzionatoria. Dopo i primi sei mesi dell’anno in cui, grazie ad una moratoria, i titolari di partita Iva hanno potuto prendere familiarità con la nuova modalità di fatturazione elettronica, a partire da luglio la fattura dovrà essere emessa entro il termine di 10 giorni dalla data di effettuazione delle operazioni. Questo limite temporale potrebbe essere esteso a 15 giorni nel caso in cui vengano approvati gli emendamenti al Decreto crescita. La nuova disciplina sanzionatoria prevede invece che, nel caso di violazione degli obblighi di documentazione e registrazione delle operazioni imponibili ai fini Iva, possa essere comminata una sanzione amministrativa compresa tra il 90 e il 180% dell’imponibile non correttamente documentato o registrato.

Per quanto riguarda la liquidazione del tributo, nel caso di violazione la sanzione sarà compresa tra 250 e 2.000 euro. Gli Uffici della Confartigianato Imprese Massa Carrara, in Via Frassina 65/A Carrara, tel. 0585/1980393 E-Mail sedeprovinciale@confartigianato.ms.it  sono a disposizione per ogni chiarimento e per l’assistenza alle imprese.
Martedì 18 giugno 2019 alle 12:03:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News