Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Coronavirus, Confartigianato: diramare indicazioni ministeriali ai lavoratori

Coronavirus, Confartigianato: diramare indicazioni ministeriali ai lavoratori
Massa-Carrara - L’ufficio igiene e sicurezza sul lavoro di Confartigianato Imprese Massa Carrara rende noto che con specifica comunicazione, la Direzione Generale Prevenzione Sanitaria del  Ministero della Salute, in relazione alla epidemia da “coronavirus 2019-nCoV” in corso nella Repubblica Popolare Cinese, ha diramato istruzioni circa i comportamenti da tenersi da parte dei soggetti che, per ragioni lavorative, vengano a contatto con il pubblico. Ai sensi della vigente normativa in materia di salute e sicurezza sui luoghi di Lavoro (d. lgs. 81/2008), il datore di lavoro, in collaborazione con il medico competente, è obbligato a tutelare da qualsiasi rischio, ovviamente dunque anche da quello biologico, i propri lavoratori dipendenti attraverso specifiche misure di prevenzione. Queste ultime devono tener conto della situazione di rischio che, relativamente al nCoV, è attualmente caratterizzata in Italia dall’assenza di circolazione del virus. Pertanto, ad esclusione degli operatori sanitari, si ritiene sufficiente adottare, per coloro che operano a contatto con il pubblico,  le comuni misure preventive della diffusione delle malattie trasmesse per via respiratoria, e in particolare: lavarsi frequentemente le mani; porre attenzione all’igiene delle superfici; evitare i contratti stretti e protratti con persone con sintomi simil influenzali. Attenzione, qualora, nel corso dell’attività lavorativa, un lavoratore venga a contatto con un soggetto che risponde alla definizione di caso sospetto di cui all’all. 1 della circolare Ministero Salute 27/1/2020 (una persona con Infezione respiratoria acuta grave e con storia di viaggi o residenza in aree a rischio della Cina nei 14 giorni precedenti l'insorgenza), sarà necessario contattare i servizi sanitari segnalando che si tratta di caso sospetto per nCoV. Nell’attesa dell’arrivo dei sanitari: evitare contatti ravvicinati con la persona malata; se disponibile, fornirla di una maschera di tipo chirurgico; lavarsi accuratamente le mani. Prestare particolare attenzione alle superfici corporee che sono venute eventualmente in contatto con i fluidi (secrezioni respiratorie, urine, feci) del malato; far eliminare in sacchetto impermeabile, direttamente dal paziente, i fazzoletti di carta utilizzati. Il sacchetto sarà smaltito in uno con i materiali infetti prodottisi durante le attività sanitarie del personale di soccorso. Si invitano pertanto i datori di lavoro a diffondere le presenti informazioni a tutto il personale dipendente.
Martedì 4 febbraio 2020 alle 15:04:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Chi è il miglior giocatore della Pontremolese?






















Chi è il miglior giocatore della San Marco Avenza?








































Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News