Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.33 del 18 Febbraio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Consumi in calo a Massa-Carrara nel 2018: unica provincia in Toscana

Il territorio apuano è in controtendenza rispetto al resto della Regione nell'analisi condotta da Findomestic e Prometeia: flessione nel mercato delle auto nuove e dell'elettronica

219 milioni di euro
Consumi in calo a Massa-Carrara nel 2018: unica provincia in Toscana
Massa-Carrara - Nel 2018 consumi in aumento dell'1,3% in Toscana, più della media nazionale. I toscani, infatti, hanno speso di più per acquistare auto usate (4,9%) ma meno nuove (-1,2%), il mercato dei motoveicoli è cresciuto meno che in altre regioni (3,7%), in positivo anche gli elettrodomestici (2,4%), i mobili (1,6%) mentre l’elettronica di consumo (-2,4%) e l’information technology (-1,9%) hanno registrato un arretramento. Il quadro della spesa per i beni durevoli in Toscana nel 2018 viene tracciato dall’Osservatorio dei Consumi Findomestic, realizzato in collaborazione con Prometeia e presentato a Firenze.

«Nell’anno appena concluso – commenta il responsabile dell’Osservatorio Findomestic Claudio Bardazzi – per l’acquisto di beni durevoli le famiglie toscane hanno speso complessivamente 4 miliardi e 596 milioni di euro con una crescita dell’1,3% rispetto all’anno precedente, superiore alla media nazionale (0,8%) e a quella del Centro (0,9%). Oltre un terzo (34,5%) è rappresentato dall’acquisto di auto nuove per un totale di 1 miliardo e 585 milioni».

Tra tutte le province del Granducato, però, l'unica in controtendenza è proprio la provincia di Massa-Carrara. Secondo le rilevazioni dell’Osservatorio, infatti, l’unica provincia che ha fatto rilevare nel 2018 consumi in calo per i beni durevoli è quella apuana: -0,4% e 219 milioni di euro complessivi.

Il mercato delle auto nuove è arretrato più delle altre province: -3,5% (74 milioni di euro). Per quelle usate l’incremento è stato più basso che altrove: +3% (49 milioni di euro). Massa-Carrara è anche l’unica provincia toscana dove la spesa per i motoveicoli è scesa (-1,5% e 7 milioni di euro).

Gli elettrodomestici hanno avuto la progressione più contenuta della regione: +1,8% e 18 milioni di euro. Poco sotto la media regionale l’aumento delle vendite di mobili: +1,2% per un totale di 56 milioni di euro e una media per famiglia di 622 euro. Sono andati male gli acquisti in elettronica di consumo (-3,2% e 9 milioni di euro) e information technology (-2,5% e 7 milioni di euro).
Lunedì 4 febbraio 2019 alle 16:31:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News