Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Cave, concessioni più lunghe? Cgil: «Sì, ma solo per chi aumenta l'occupazione»

Il sindacato: «Più sicurezza, più ricadute economiche sul territorio, obbligo di rispetto dei vincoli contrattuali e contributivi»

Cave, concessioni più lunghe? Cgil: «Sì, ma solo per chi aumenta l´occupazione»
Massa-Carrara - Allungamento dei tempi delle concessioni/autorizzazioni delle cave per le aziende che investono: ieri il presidente della Regione Enrico Rossi, a Palazzo Ducale a Massa per fare il punto della situazione sul Piano biennale straordinario per la sicurezza nella lavorazione del marmo nel distretto Apuo-Versiliese, ha lanciato questa proposta di riforma della legge regionale sulle cave.

La Fillea Cgil, che era presente stamani all’incontro al Palazzo Ducale, la ritiene “possibile” a patto che si aggiungano impegni dell’azienda per un aumento dell’occupazione, per interventi aggiuntivi (rispetto a quelli previsti per legge) sulla sicurezza sul lavoro e per un vincolo di ricadute economiche sul territorio in termini di filiera. Inoltre, precisa la segretaria della Fillea Cgil Toscana Giulia Bartoli, “chiediamo che si dia la possibilità di accedere all’allungamento dei tempi delle concessioni solo alle aziende che hanno certificato il rispetto degli obblighi contrattuali e contributivi, e che invece siano escluse quelle che hanno commesso violazioni sulle norme circa la sicurezza sul lavoro. Inoltre, serviranno strumenti di verifica del rispetto degli impegni, pena la revoca dei benefici”.

Quanto ai risultati del Piano illustrati oggi, prosegue Bartoli, “c’è soddisfazione, ma va proseguito e strutturato il lavoro di collaborazione tra organismi di controllo e Regione. Va data attenzione alla questione dei carichi di lavoro, spesso cause di incidenti, e a quella dell’applicazione dei contratti negli appalti”. Infine, la segretaria della Fillea Cgil Toscana propone “per tutti coloro che entrano in un lavoro della filiera delle cave una formazione di ingresso sulla sicurezza di 16 ore, come già avviene nell’edilizia. La formazione è fondamentale”.
Sabato 28 luglio 2018 alle 20:34:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News