Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 22.50 del 9 Aprile 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Arriva il Tape, accordo Massa-Montignoso-Cciaa per reperire fondi comunitari

Il vicesindaco Cella: «Ci permetterà di andare ad “aggredire” i bandi europei in modo più sostanzioso»

sostenibilità e sociale
Arriva il Tape, accordo Massa-Montignoso-Cciaa per reperire fondi comunitari
Massa-Carrara - E’ stato presentato ufficialmente questa mattina l’accordo Tape, acronimo che sta per “tavolo apuano politiche europee” che vede la collaborazione del Comune di Massa, del Comune di Montignoso e della Camera di Commercio provinciale per la ricerca di fondi comunitari.
L’accordo è stato presentato questa mattina dal vicesindaco del Comune di Massa Andrea Cella, dal direttore della Camera di Commercio Dino Sodini, dall’assessore e dalla dirigente del Comune di Montignoso Giorgia Podestà e Nadia Bellé, dal dirigente del Comune di Massa Massimo Dalle Luche, dal funzionario dell’ufficio politiche comunitarie Massimo Bonati del Comune di Massa.

“Quello presentato oggi è un accordo importante che ci permetterà di andare ad “aggredire” i bandi europei in modo più sostanzioso, riuscendo così a partecipare per vincere – ha spiegato il vicesindaco - E’ un accordo aperto a tutti gli altri enti pubblici che potranno partecipare facendo domanda, poi saranno i membri del tavolo a deliberare il loro ingresso. Il tavolo ha una valenza operativa – specifica Cella – ci riuniamo per decidere anche quali linee di finanziamento servono o possono interessare al nostro territorio, tenendo conto anche della nostra capacità a livello territoriale”.

L’obiettivo del Tavolo permanente è perciò quello di favorire il confronto puntale sulle opportunità di sviluppo progettuale in una logica inter-ente, al fine di garantire un’efficacia programmazione tra enti per sfruttare al meglio le opportunità offerte dalla programmazione in corso (2018-2020) e di quella entrante (2021-2027) con lo scopo di massimizzare gli effetti sul territorio. “Per questo il 2020 è un anno particolarmente importante” ha detto Massimo Bonati.

Adesso non resta che andare in Regione per presentare l’accordo “così da poter prendere visione delle linee residue di finanziamento e capire se ci sarà qualche opportunità che ci potrà essere utile” ha aggiunto Cella. Intanto i membri del Tape hanno già adocchiato qualche progetto funzionale per il nostro territorio, come il progetto “Life” sulla sostenibilità del litorale, e altri bandi che riguarderanno il tema dei gemellaggi, dell’elettricità, il tema del sociale per offrire opportunità di lavoro alle persone fragili in carico ai servizi sociali, le smart city (città intelligenti) e l’efficentamento energetico.

“Adesso – ha concluso la dirigente del Comune di Montignoso - dovremmo essere bravi a capire i bisogni che già conosciamo ed intrecciarci con le associazioni di categoria per mettere in atto i progetti”. Già oggi pomeriggio si terrà un tavolo con le categorie proprio per inserire le persone che sono in carico ai comuni. Già da oggi, quindi, partirà questo “cammino di concertazione”.
Giovedì 16 gennaio 2020 alle 19:07:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Coronavirus, mascherina obbligatoria in Toscana. Tu sei d'accordo?

Chi è il miglior giocatore del Podenzana?




















Chi è il miglior giocatore dell'Atletico Carrara?





































Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News