Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 13.28 del 2 Aprile 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Addio a Vando D’Angiolo, mondo del marmo in lutto

Aveva 87 anni, il cordoglio di Confindustria: «Sua eredità morale e imprenditoriale sarà di aiuto a colmare vuoto lasciato dalla sua scomparsa»

fondatore del gruppo Campolonghi
Addio a Vando D’Angiolo, mondo del marmo in lutto
Massa-Carrara - È morto all’età di 87 anni Vando D’Angiolo, imprenditore del settore lapideo, fondatore e presidente del gruppo Campolonghi, colosso del marmo fondato nel 1960 e con sedi a Massa-Carrara e nel Regno Unito. A esprimere cordoglio il presidente degli industriali apuani, Erich Lucchetti.

«Con Vando D'Angiolo, che tutti ricorderemo sempre per la signorilità e le straordinarie doti imprenditoriali, se ne è andato uno degli ultimi e più stimati protagonisti di una lunga stagione della nostra storia industriale, una stagione di innovazioni straordinarie». E' quanto dichiarato da Lucchetti che commenta così la scomparsa dell'imprenditore.

«Per noi imprenditori – prosegue il presidente – Vando è stato un solido punto di riferimento nell’esplorare nuovi mercati e nuove modalità di collaborare con artisti e grandi architetti di tutto il mondo. Tutti conoscono il marmo di Carrara, ma se le nostre imprese oggi sono apprezzate anche per la capacità di lavorare le pietre, tutte le pietre, molto lo dobbiamo a personaggi come lui. A me piace ricordare anche il suo grande rispetto per i suoi collaboratori ed il costante impegno nel sociale. Il patrimonio di valori morali e imprenditoriali che lascia in eredità ci sarà di aiuto per colmare il vuoto aperto dalla sua perdita».
Venerdì 27 dicembre 2019 alle 20:23:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Dilettanti, chi è stato il miglior allenatore fino ad oggi?





























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News