Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 21.07 del 8 Dicembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

ClicArt, l'arte contemporanea per gli studenti di tutte le età

Cultura e arte
ClicArt, l´arte contemporanea per gli studenti di tutte le età
Massa-Carrara - L'arte contemporanea diventa un progetto per studenti di tutte le età come quelli iscritti al Centro per l'istruzione degli adulti di Massa Carrara: l'istituto valorizzazione castelli ha vinto il bando regionale Toscanaincontemporanea 2019 per la realizzazione del progetto ClicArt: barlumi di arte. Si tratta di un percorso di mediazione sociale e culturale che coinvolge 12 studenti di diversa provenienza che frequentano il Cpia e due artisti: Luca Giamberardino e Samantha Calligaris Klein.

Il progetto ha una durata di un mese e per una settimana vedrà la partecipazione di Michel Assenmaker, artista e cultore belga che metterà in piedi un laboratorio di “azione collettiva”. L'idea nasce dall'uso sfrenato fatto di smarthone per scattare fotografie. Da qui la volontà degli organizzatori di realizzare un progetto che parta da “strumenti democratici, intesi come accessibili alle grandi masse, e dar loro un nuovo statuto puntando non tanto alla qualità del prodotto fotografico, quanto al valore dell'opera ultima e quindi del messaggio concesso”. Il castello Malaspina, il Centro di arti plastiche di Carrara e l'archivio Museo della memoria di Bagnone saranno le cornici per l'esposizione finale del materiale prodotto, ma anche veri e propri “soggetti” da immortalare negli scatti degli studenti del Cpia.
"Questo progetto è la dimostrazione dell'importanza dell'istituto valorizzazione castelli – ha commentato il presidente della provincia, Gianni Lorenzetti – un istituto attraverso il quale le amministrazioni possono ottenere finanziamenti rilevanti".

Anche l'assessora alla cultura del Comune di Carrara, Federica Forti, ha mostrato interesse per il lavoro dell'ente: “Carrara da troppo tempo è rimasta esclusa da progetti simili, bisogna fare squadra tra i territori sul piano turistico e culturale perché è l'unico modo per distinguersi a livello regionale”. L'assessora Veronica Ravagli del Comune di Massa ha concordato con la collega di Carrara e all'incontro sono intervenute anche Eleonora Petracci e Rita Usai dell'Ivc, il presidente dell'istituto Corrado Lattanzi e le professoresse del Cpia, ente statale che accoglie studenti di tutte le età e provenienze, Erica Gambini e Alessandra Branzini.
Martedì 29 ottobre 2019 alle 08:18:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News