Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 11.17 del 23 Luglio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Botte ai poliziotti per sfuggire ai controlli: denunciati in due a Massa

Nell'ambito dell'attività di prevenzione sul territorio, la Polizia di Stato ha bloccato due senegalesi per violenza e resistenza

hanno 19 e 26 anni
Botte ai poliziotti per sfuggire ai controlli: denunciati in due a Massa
Massa-Carrara - Ancora intensa l’attività di prevenzione sul territorio della Polizia di Stato che nell’ambito dell’operazione Stazioni Sicure ha svolto ieri una serie di controlli nelle Stazioni Ferroviarie di Massa e Pontremoli e nei pressi del capolinea degli Autobus.

Numerose pattuglie delle Volanti della Questura di Massa-Carrara, coadiuvate dai poliziotti della Polfer di Massa e di Pontremoli e del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze e da una pattuglia del Norm Carabinieri di Massa, dalle prime ore del pomeriggio di ieri e fino a tarda sera, hanno effettuato controlli a tappeto nei luoghi di transito e permanenza delle citate stazioni e luoghi limitrofi, finalizzati a controllare viaggiatori e bagagli allo scopo di prevenire furti, rapine e truffe a danno di turisti, studenti e lavoratori pendolari, ovvero quei reati collegati al fenomeno dello spaccio di stupefacenti.

Davanti lo scalo ferroviario del capoluogo apuano e le aree della prospicente piazza IV Novembre e del capolinea degli autobus gli agenti hanno fermato due cittadini stranieri che alla vista dei poliziotti, nel tentativo di eludere il controllo, usavano loro violenza per guadagnarsi la fuga.
Bloccati dagli agenti delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine, venivano accompagnati in Questura per essere sottoposti a identificazione in quanto sprovvisti di documenti.

I due ragazzi di origine senegalese, di 19 e 26 anni, successivamente sono stati anche denunciati per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e per i reati concernenti l’immigrazione clandestina poiché non in regola con la normativa sul soggiorno degli stranieri in Italia.
Mercoledì 19 giugno 2019 alle 15:04:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News