Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 15.26 del 26 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Uil: "Distretti sanitari in crisi"

Claudio Salvadori, segretario Uil Fpl, richiama la dirigenza sanitaria: "Si vedono scene da terzo mondo"

Uil: `Distretti sanitari in crisi`
Massa-Carrara - "Siamo arrivati alla crisi totale dei distretti. Lo avevamo detto, lo avevamo previsto da tempo chiedendo alla direzione sanitaria una netta inversione di rotta: assunzioni di personale, turn over, ambulatori attivi e aperti il più possibile. Non siamo stati ascoltati e adesso stanno venendo fuori tutti i problemi della sanità territoriale che non riesce a sopperire alla chiusura dei due ospedale e all'apertura di una struttura destinata a dare risposte solo agli 'acuti': code infinite agli sportelli, disservizi, pazienti e cittadini che vagano nei corridoi come anime perse senza che il personale, ridotto all'osso, possa sopperire alle carenze organiche dovute a una pessima gestione dell'Usl Toscana Nord Ovest".

Non usa mezzi termini il segretario della Uil Fpl di Massa Carrara, Claudio Salvadori, che prende spunto dalle recenti denunce presentate dai cittadini, punta dell'iceberg di un collasso generale della sanità locale. "Il distretto di Avenza non riesce a reggere le crescenti richieste della città, neppure in servizi base come quello dei prelievi. Decine e decine di persone ammassate in pochi metri quadrati. Non si possono accettare procedure così approssimative in una sanità come quella toscana che dovrebbe essere invece il fiore all'occhiello: ma dove si vedono pazienti costretti a 'travasare' da soli la propria urina da barattoli a minuscole provette? E' roba da terzo mondo".

Salvadori ha ben chiara la responsabilità della direzione sanitaria: "Soltanto il 20 febbraio abbiamo avuto un incontro con gli iscritti in cui ci siamo ritrovati ad affrontare le stesse criticità che da più di un anno denunciamo e ancora una volta abbiamo presentato alla direzione dell'Asl. Nessuno però sembra volerci dare ascolto ed è chiaro che, se nessuno interviene, prima o poi il sistema arriva al collasso completo. Alla direzione abbiamo portato le richieste dei dipendenti: manca il personale, una carenza organica e cronica che non ha trovato alcuna risposta se non dei palliativi che sono peggio del malanno; bisogna aumentare gli orari di attività degli ambulatori nei distretti per dare risposte alla città e ridurre le liste di attesa. Eppure – conclude Salvadori – dall'azienda Usl non otteniamo risposte e i risultati sono sotto gli occhi di tutti".
Mercoledì 7 marzo 2018 alle 20:19:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News