Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 14.11 del 6 Dicembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Tassa di soggiorno aumenta a 10 euro. Nardi: "Una possibilità per i sindaci"

L'emendamento porta la firma della deputata del Partito Democratico

Turismo
Tassa di soggiorno aumenta a 10 euro. Nardi: `Una possibilità per i sindaci`
Massa-Carrara - È stato approvato in Commissione e adesso passerà in Aula l'emendamento al Decreto Legge fiscale, a firma della deputata del Partito Democratico Martina Nardi, sui nuovi possibili massimali da applicare alla tassa di soggiorno, soltanto nei comuni capoluogo e soltanto qualora lo ritengano opportuno.

"Non è un obbligo- spiega la Nardi- e non riguarderà tutte le città italiane. Abbiamo pensato a quei capoluoghi di provincia, con pochi abitanti rispetto al numero di turisti che poi li affollano, costretti a far fronte ad innumerevoli difficoltà, durante i periodi di maggior concentrazione di persone. Nello specifico abbiamo pensato a quei comuni capoluogo che abbiano presenze turistiche 20 volte superiori a quelle dei residenti. L'emendamento prevede la possibilità per i sindaci di aumentare il massimale della tassa di soggiorno fino a 10 euro. Oggi nei capoluoghi arriva fino ad un massimo di 5 euro. I comuni interessati verranno individuati di anno in anno in base alle presenze dell'anno precedente. Se poi gli stessi comuni stabiliranno che non hanno bisogno di più soldi per fornire i servizi a turisti e residenti, allora non cambierà nulla. Viceversa potrebbe essere l'opportunità per migliorare le prestazioni di questi comuni nell'ambito, ad esempio, di rifiuti, trasporto pubblico, depurazione delle acque e tutti quei servizi che spesso vanno in affanno quando la popolazione aumenta a dismisura per l'arrivo dei turisti".
Lunedì 2 dicembre 2019 alle 11:18:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News