Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 11.44 del 15 Ottobre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Sanità, Rossi non ci sta: «Pochi spiccioli a Massa? Solo campagna elettorale»

Il presidente della Toscana: «Ricordo che per il Noa abbiamo destinato 90 milioni di euro. Miglioreremo la rete sanitaria del territorio»

la replica del governatore
Sanità, Rossi non ci sta: «Pochi spiccioli a Massa? Solo campagna elettorale»
Massa-Carrara - “Chi sostiene che il piano investimenti allestito dalla Regione Toscana per il Servizio sanitario regionale riservi solo pochi spiccioli alla città di Massa o è in mala fede oppure non ha letto bene la delibera. La nostra attenzione verso quel territorio, come dell’intera provincia di Massa-Carrara, non è inferiore ad altre zone della regione”.

Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi interviene a proposito di alcune polemiche sollevate in questi giorni sulla presunta scarsità di risorse che il provvedimento varato alcuni giorni fa sugli investimenti per la sanità toscana assegnerebbe ai servizi e alle strutture nel comune di Massa.

“Innanzitutto, ricordo – afferma il presidente - che di recente è stato inaugurato un nuovo ospedale, il NOA, alla cui costruzione sono stati destinati quasi 90 milioni di euro. Quell’opera è stato un investimento importante, di cui quella zona aveva estremo bisogno”.

“Ma il nostro impegno per migliorare la rete sanitaria di quel territorio - aggiunge - non si è fermato alla costruzione del NOA. E infatti, se si dà un’attenta lettura della delibera sui nuovi investimenti, si può notare che non mancano le risorse per l’ampliamento o l’adeguamento dei servizi sanitari nel comune di Massa”.

“L’azienda Nord-Ovest – spiega Rossi - è al lavoro per l’adeguamento del distretto socio-sanitario, il cui finanziamento è compreso nel piano, e su cui spero di riscontrare la collaborazione dell’amministrazione comunale di Massa affinché l’investimento non diventi vano”.

“Lo stesso piano – prosegue – include lo stanziamento delle risorse per la realizzazione del nuovo centro di Medicina nucleare”. E sottolinea ancora: “Vorrei evidenziare, poi, l’attenzione verso la Fondazione Monasterio, a cui il piano destina in tre anni quasi 23 milioni di euro ”.

“Questo – precisa Rossi – è solo l’elenco degli investimenti sul territorio del Comune di Massa, a cui occorre aggiungere tutti gli altri interventi, di notevole consistenza e importanza, che riguardano l’intera provincia e in particolare la zona costiera”.

“Spesso ripeto che si può fare di più e meglio – conclude il presidente – ma se si vuole potenziare la rete sanitaria del territorio massese occorre lavorare seriamente e con spirito costruttivo. Ridurre il dibattito ad una perenne campagna elettorale, come noto, può portare qualche voto in più, ma lascia sul tavolo tutti problemi e a pagarne le conseguenze sono i cittadini”.
Giovedì 10 ottobre 2019 alle 07:01:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News