Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 13.58 del 20 Febbraio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Salute mentale, 1300 i piccoli pazienti apuani: soddisfatti i genitori

Nel 2017 è stato alto il livello di gradimento del servizio offerto dall'Asl. Guglielmi: «Questo giudizio è di primaria importanza»

la buona sanità
Salute mentale, 1300 i piccoli pazienti apuani: soddisfatti i genitori
Massa-Carrara - Promosso il Servizio di Salute Mentale di Infanzia e Adolescenza della Zona Apuana: alto il livello di soddisfazione indicato dai genitori nel questionario di gradimento 2018. "Il giudizio dei pazienti e dei loro familiari è di primaria importanza per stabilire la qualità di un servizio, specie se il servizio, come in questo caso, riguarda i più piccoli" - Monica Guglielmi, Responsabile della Zona Apuana dell'Azienda USL Toscana nord ovest, apprezza l'iniziativa del Servizio di Salute Mentale di Infanzia e Adolescenza che ha dato voce a chi quel servizio lo vive per trovare una risposta ai propri bisogni sanitari.

Una risposta che gli operatori: neuropsichiatri infantili, psicologi, infermieri, neuropsicomotricisti, logopedisti e operatori tecnici, mettono a disposizione della comunità, ogni giorno, all'interno della Palazzina F inserita nel Centro Polispecialistico di Carrara.

Per questo l'UFSMIA si è voluta rimettere in gioco (questo è il secondo questionario di gradimento effettuato negli anni, il precedente risale al 2014) e ha somministrato nel periodo compreso tra il 15 e il 30 giugno 2018, a un campione di genitori in carico al servizio , per i quali risultassero almeno tre accessi nel secondo semestre del 2018, tra aprile e giugno, un questionario per la rilevazione dell'opinione sulla qualità dell'assistenza ricevuta.

Lo strumento utilizzato "Orbetello Satisfation Scale for Child and Adolescents Mental Health Services" , messo a punto nell'ex Azienda sanitaria di Grosseto, che è stato rivisto per la parte relativa alla privacy, è composto da 46 item, raggruppati in sette sezioni.

Ai genitori è stata richiesta una valutazione del servizio che riguarda differenti dimensioni: l'accesso, gli ambienti, lo stile del lavoro degli operatori, l'organizzazione, il coinvolgimento dei genitori nel percorso diagnostico e terapeutico del figlio ed i risultati dell'intervento. Il questionario è stato compilato da 132 genitori. Un campione significativo se si pensa che in totale nel 2017 per l'attività neuropsichiatrica e psicologica gli utenti presi in carico (con almeno tre contatti nel periodo) sono stati nel complesso 1.371.

"I risultati ci hanno rincuorato" - afferma soddisfatta Antonella Pitanti, neuropsichiatra infantile, Responsabile UFSMIA della Zona Apuana - "perché è emerso un positivo giudizio dei genitori rispetto ai servizi ricevuti, un livello di soddisfazione molto buono con punteggi medi positivi o molto positivi espressi omogeneamente in tutte le sezioni analizzate, segnalandoci, tra l'altro, rispetto agli esiti del questionario somministrato nel 2014, un netto miglioramento sulla modalità di accesso al servizio stesso".

"Ci sono comunque ancora possibili margini di miglioramento" - conclude la dottoressa Pitanti - "contiamo, fin dal prossimo anno, grazie all'aumento delle ore di psicologia assegnate nell'estate 2018, di ridurre le liste di attesa per i primi accessi e sicuramente ulteriori risorse di personale potrebbero migliorare ancora di più l'offerta complessiva dei servizi".
Venerdì 26 ottobre 2018 alle 11:21:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News