Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 11.44 del 15 Ottobre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Monoblocco di Carrara, i sindacati chiedono urgentemente di convocare un tavolo

L'impegno preso nelle settimane passate non sembra coincidere con la realtà. Così la richiesta a gran voce

Sanità
Monoblocco di Carrara, i sindacati chiedono urgentemente di convocare un tavolo
Massa-Carrara - Ancora molti interrogativi e poche risposte certe sul destino del Monoblocco di Carrara. Cgil – Spi Cgil, Cisl – Fnp Cisl e Uil - Uilp chiedono quindi un incontro alle istituzioni che tempo fa avevano preso l'impegno di continuare a discutere in maniera collettiva di ciò che sarà dell'edificio e di tutti i servizi che offriva. "Qualche mese fa durante un incontro tra la presidenza della Conferenza dei Sindaci della zona di costa delle Apuane - scrivono i sindacati - la direzione della Zona distretto della Asl Toscana nordovest e le rappresentanze sindacali confederali e dei pensionati di Cgil Cisl e Uil si è iniziato ad affrontare la discussione circa il possibile abbattimento del monoblocco di Carrara a seguito di avvenuta costruzione della nuova palazzina che dovrebbe essere edificata nello spazio tra la scalinata e l'ingresso esterno perimetrale del vecchio ospedale che da su piazza di Monterosso".

"La discussione terminò con la decisione di quel tavolo di riconvocarci comunque, ma, in ogni caso, in presenza di novità o accelerazioni che, al tempo, non erano previste. Anzi il presidente De Pasquale disse che 'anche lui aveva appena visto lo sliedes e che stava partendo la discussione sul progetto fermo restando la questione del rischio legato alla tenuta dello stabile in caso di terremoto".

"Sulla questione ci sono state prese di posizione varie a partire dalla valutazione positiva che venne data sulla stampa dal consigliere regionale Bugliani. Nel periodo estivo e comunque da ultimo varie nuove ulteriori posizioni hanno arricchito la discussione, soprattutto da parte dei Comitati carraresi che da anni si occupano di difendere il monoblocco. Chiediamo con urgenza una nuova convocazione del tavolo zonale con la Conferenza dei Sindaci, alla presenza della D.ssa Casani Dg Asl Toscana nord ovest per approfondire la problematica".

"E cioè: se la decisione è stata presa, se esiste un finanziamento deliberato ed operativo, se esiste un progetto definitivo, se tutti i servizi presenti nel monoblocco saranno trasferiti nella palazzina come la logica non vorrebbe, e quindi quali servizi andranno eventualmente trasferiti al Noa, quale è lo stato dell'arte sulla dismissione patrimoniale della palazzina Sacco e Vanzetti sede del Distretto ed ubicata proprio di fronte, quale sarà il futuro delle palazzine di Monterosso: quali rimangono quali vengono dismesse, se la sede della scuola infermieri - che nel Pal era previsto venisse a Carrara come una delle compensazioni per il nuovo ospedale a Massa - verrà qui trasferita come da progetto originario. Rimaniamo in attesa di una solerte convocazione, ribadendo le forti preoccupazioni espresse nel nostro documento di fine agosto".

Sabato 14 settembre 2019 alle 13:21:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News