Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 09.13 del 12 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Migliora la qualità della vita a Massa-Carrara: bene sanità, male criminalità

La provincia apuana, secondo la classifica di Italia Oggi, ha fatto un balzo di 37 posizioni, passando dal 98° posto del 2017 al 61°

bocciati per rifiuti e differenziata
Migliora la qualità della vita a Massa-Carrara: bene sanità, male criminalità
Massa-Carrara - Ha fatto un bel salto in avanti la provincia di Massa-Carrara nella classifica sulla qualità della vita stilata dal quotidiano Italia Oggi. Il territorio apuano è passato dal 98esimo posto del 2017 al 61esimo, avanzando di ben 37 posizioni. L'indagine è stata realizzata dal quotidiano economico insieme all'Università La Sapienza in collaborazione con Cattolica Assicurazioni.

Massa-Carrara si trova dunque a metà classifica su 110 province italiane prese in esame ed è piazzata tra le province di Venezia e Ravenna ed è migliore della vicina La Spezia ma, a livello toscano, restiamo in fondo alla classifica, anche se come fanalino di coda abbiamo dato il cambio a Lucca, risultata la maglia nera del Granducato. La classifica regionale è guidata da Arezzo poi Livorno, Pisa, Grosseto, Pistoia, Firenze e Prato. Nel giudizio complessivo di Italia Oggi, comunque la qualità della vita è comunque definita «scarsa» nella provincia apuana, ma non «insufficiente».

Scuola e finanza
I depositi bancari ammontano a una media di 12.152 euro pro-capite e il costo di un appartamento nuovo a Massa-Carrara ammonta in media a 2.132 euro al metro quadro, uno dei più cari d'Italia. Il valore aggiunto annuo pro capite è di 21.654 euro (61° posto). Per quanto riguarda i consumi, invece, la situazione è migliore: la spesa media pro capite è di 1.303 euro (19° posto). Sulla scuola, invece, Massa-Carrara è al 39° posto: sono 15,1 le scuole superiori ogni 100mila abitanti (25° posto) e 44,3 studenti di scuole medie ogni mille abitanti (36°).

Ambiente
Siamo il fanalino di coda nazionale per quanto riguarda la produzione di rifiuti: Massa-Carrara produce 808,7 chili all'anno di immondizia pro capite. Male anche per quanto riguarda la dispersione idrica (92° posto): il 48,6% dell'acqua non arriva ai rubinetti. Un brutto 90° posto anche per quanto riguarda la raccolta rifiuti differenziata (29,1%). Per concludere malamente, il verde pubblico disponibile per abitante ci vede al 93° posto.

Criminalità (82°)
Non brilla Massa-Carrara nella classifica della criminalità. Infatti ci troviamo all'82° posto su 110 province (nel 2017 eravamo all'87°). I furti in appartamento sono stati 466 ogni 100mila abitanti e gli scippi 277,4. Migliore situazione per quanto riguarda i furti in auto (35 ogni 100mila abitanti, 17° posto), le estorsioni (10,14 ogni 100mila abitanti, 17° posto), frodi e truffe informatiche (179,8 ogni 100mila abitanti, 10° posto).

Disagio sociale
Siamo al 58° posto in questa mini-classifica in cui spiccano le morti per tumore: sono il 26% a Massa-Carrara. Significa che oltre un quarto dei decessi è causato da questa malattia: dato preoccupante ma migliore della media nazionale (38° posto).

Popolazione
Nella classifica degli indicatori sulla popolazione, sicuramente Massa-Carrara non se la passa bene. Infatti siamo in fondo alla classifica (91° posto su 110), una situazione determinata per la bassa natalità (6,23 nati ogni mille residenti) e l'alta mortalità (13,1 per mille abitanti). Nella classifica sull'immigrazione, la provincia apuana si trova alla 66esima posizione: gli immigrati sono 27,5 ogni mille residenti.

Sistema salute
Massa-Carrara è messa abbastanza bene secondo Italia Oggi, infatti si trova al 37° posto per l'alto numero di medici ospedalieri e infermieri (75,4 ogni 100 posti letto, per i primi, 190,9 per i secondi). E proprio sul numero di infermieri Massa-Carrara è la seconda provincia a livello nazionale.

Tempo libero
Infine, nella classifica sul tempo libero e il turismo, Massa-Carrara risulta al 25° posto: sono 83,9 i ristoranti e 79,8 bar-caffetterie ogni 100mila abitanti. Poi 6,6 palestre, 17,8 associazioni culturali e, come già accaduto in passato, restiamo primi nella classifica sulla densità delle librerie, sono 11,1 ogni 100mila abitanti.
Martedì 20 novembre 2018 alle 11:36:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News